x

x

Signori medici buon giorno. di recente ho fatto una tac ai polmoni e sono molto preoccupato

Le invio il Referto della TAC fatta il giorno 22-01-2021 se per gentilezza mi potete fare il favore di dirmi se la mia situazione è molto grave, vi ringrazio tanto per la vostra cortese attenzione.
Ringraziandovi anticipatamente per una vostra risposta vi invio i miei più cordiali Saluti e Buon Lavoro.

TAC Torace (incluso eventuale HRCT
Esame condotto con tecnica volumetrica senza somministrazione di MCD.

Ispessimento reticolare del piccolo interstizio polmonare in sede subpleuricanei lobi polmonari superiori con andamento ingravescente verso le basi ove si osservano aree di iniziale degenerazione parenchimale ad alveare in particolare nei segmenti postero-basali dei lobi polmonari inferiori e nelsegmento della lingula con conseguente ectasie bronchiolari tubulari attualmente pervie.
Micronoduli calcifici nel segmento postero-basale del lobo polmonare inferiore di destra e nel segmento anteriore del lobo polmonare superiore di destra.
Alcuni micronoduli a carattere TC aspecifico nel segmento antero-laterale del lobo polmonare superiore di destra e nel segmento superiore del lobo inferiore di sinistra in sede parascissurale.
Assenza di versamento pleuro e pericardico.
Fine linfogranulia mediastinica.
Qualche linfonodo calcifico in sede perilare inferiore test sinistra.
[#1]
Dr. Silvio Ciolfi Radiologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 93 2
Salve,
sono il Dott. Silvio Ciolfi, Medico Radiologo.

Innanzitutto bisogna capire perché si è sottoposto ad un esame TC, se è un controllo di routine o se ha una sintomatologia clinica.

Bisognerebbe vedere le immagini per quantificare il grado delle alterazioni. Grossolanamente sembrerebbero modeste ed iniziali (come da referto) alterazioni fibrosanti.

Il quadro radiologico comunque va incastonato in un più ampio panorama clinico-anamnestico e soprattutto valutare attualmente la funzionalità polmonare con una consulenza pneumologica (se non l'ha gia fatta) ed approfondimenti clinici.

Per i micronoduli quelli calcifici probabilmente sono riconducibili ad esiti mentre quelli aspecifici meritano eventuale controllo in accordo all' anamnesi (oncologica o di altre eventuali patologie) ma essendo micro, non penso siano attualmente meritevoli di grossa preoccupazione urgente.

Saluti.

Dr. Silvio Ciolfi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott.Silvio Ciolfi per la sua cortese e sollecita risposta,rispondo alle sue domande: il mio Medico di base mi ha prescritto questo esame perchè,ad una TAC precedente all'Addome,il radiologo ha evidenziato questo:(Nelle scansioni passanti per le basi polmonari, si evidenza diffuso ispessimento interstiziale in sede subpleurica, nel cui contesto si
riconoscono bronchiectasie e bronchiolectasie da trazione e sfumati aspetti di ground glass. Non versamento pleurico.)Di conseguenza mi ha prescritto di fare il Tampone per Covid con esito(Negativo) e la TAC specifica per i Polmoni.Da parte mia Nessuna sintomatologia clinica.La consulenza Pneumologica c'è l'ho fissata per il giorno 15 Febbraio,questo è il motivo per il quale le ho scritto,avendo la visita fra 18gg. sono in uno stato di ansia che mi fà star male,anche perchè non riesco a interpretare,queste parole scritte nel referto(Con andamento INGRAVESCENTE verso le basi ove si osservano aree di iniziale DEGENERAZIONE)scusi cosa vuol dire che la malattia prosegue molto precocemente? Anche se per lei sicuramente sarà una domanda banalissima!!! a me da una preoccupazione che si debba intervenire al più presto possibile,se ciò si possa fare.Nuovamente la ringrazio tanto tanto per la sua gentilezza,se ancora vuole dare seguito a questo mio dubbio con una sua risposta di eventuale rassicuramento e/o preoccupazione. Salutissimi Cordiali.
[#3]
Dr. Silvio Ciolfi Radiologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 93 2
Buon giorno.

In buona parte della alterazioni fibrosanti sono coinvolti i lobi inferiori polmonari ed alcune caratteristiche, come quelle di aspetto 'degenerato', come hanno scritto nel referto, sono riconducibili verosimilmente alle alterazioni tipiche delle manifestazione di questo tipo di alterazione. Quindi è un aspetto che si riscontra in quadri dove è presente la componente fibrotica, niente di piu.

La parola ingravescente, da quanto sembrerebbe nel referto, è proprio cio che le ho detto, cioe' che questo tipo di alterazioni in buona parte prevale nei lobi inferiori e non sarebbe rivolta ad una condizione che ha un rapito e progressivo peggioramento.

Quindi stia tranquillo e faccia la consulenza pneumologica.

Saluti.

Dr. Silvio Ciolfi

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio veramente di cuore per la sua gentilezza,e del consiglio di stare tranquillo.Però facendo delle ricerche su Google ho trovato questo articolo.(Capisco da solo che sono un soggetto molto apprensivo e non dovrei fare queste cose.)(Ha dimenticavo ho 78 Anni.)
Comunque passo all'articolo:
MALATTIE INTERSTIZIALI POLMONARI FIBROSANTI:Sintomi,Diagnosi e Cure:
(Declino della funzionalità respiratoria,deterioramento della qualità della vita e mortalità Precoce.Sono queste le principali conseguenze delle malattie interstiziali Polmonari Fibrosanti,un sottogruppo di un insieme di patologie costituito dalle interstiziopatie del Polmone.)
Veramente le chiedo Scusa di tale mia insistenza.Faccia come crede,se lo ritiene superfluo rispondermi,lo capisco. Cordialmente la saluto.
[#5]
Dr. Silvio Ciolfi Radiologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 93 2
Salve,

una cosa è una malattia fibrosante legata ad un decorso clinico con problematiche di varia natura e gravità sia del quadro radiologico che soprattutto clinico, anche in pazienti giovani...un'altra è aver trovato per casualità iniziali alterazioni polmonari in un paziente asintomatico e della sua età.

deve stare tranquillo e fare la consulenza pneumologica.

Saluti.

Dr. Silvio Ciolfi