Utente 127XXX
Buonasera Signori Medici,
vi descrivo brevemente i miei sintomi legati ad un dolore alle braccia, che m'insegue oramai da quasi un anno. In breve ho male alle braccia nella zona omerale, ossia da sopra il gomito a sotto la spalla, in entrambi gli arti superiori. Il dolore cessa solo quando sono a riposo o a sedere; se poi mi capita di torcere un braccio per prendere qualcosa che si trova dietro a me vedo le "stelle". Penso sia un dolore osseo e non muscolare, almeno così mi ha diagnosticato un ortopedico della zona consultato settembre scorso, che mi ha dato una cura di compresse Mobic 15 ed iniezioni di Dioflenac (queste ultime onestamente non le ho fatte). Comunque col Mobic non ho avuto nessun sollievo ed ora con l'arrivo del freddo questi dolori sono aumentati. Ho anche pensato ad una sbagliata postura al pc, visto che ci lavoro molte ore al giorno da anni, ma non comprendo perché mi facciano male solo entrambe le zone del tricipite, in quasi ugual intensità oppure a giornata una piu' dell'altra.
Premetto che lo scorso anno ho fatto una rx maxillo-facciale e cervicale poichè accusavo dolore alla masticazione ma non si è rilevato nulla.
Scrivo a voi Gentili Dr. Reumatologhi perchè c'è nella mia testa il remoto sospetto che io sia affetta da qualcosa di somigliante/ereditario a mia madre, scomparsa dieci fa a 55 anni per una malattia immunitaria di origine reumatologica che nessuno in Italia (almeno chi siamo riusciti a interpellare, Ancona Aviano Roma)ha saputo classificare. Le diagnosi minori furono sclerodermia, Renauld, Crest, esofagismo, Barret, osteoporosi, eresipela ecc ecc. Io attualmente ho 40 anni e mi è stato diagnosticata la sindrome di Renauld 5 anni fa e di piu' non ho voluto approfondire, perchè piu' passano gli anni più mi rivedo in lei nei sintomi e nelle patologie.
Inoltre da bambina dai 3 ai 10 anni ho fatto numerosi cicli di cortisone e cemirit poichè un Prof. di Ravenna mi diagnostico' un'artrosi reumatoide psoriasica, tutta localizzata in faccia, infatti avevo il viso rovinato.
Vi ringrazio se mi volete lasciate un parere in merito all'attuale problema,
cordiali saluti


dimenticavo gli esiti delle ultime analisi di giugno (avevo gia' questo dolore agli arti ma piu' sopportabile)
esami routine nella norma
tit antistreptolosinico 274,5
widal wright nella norma
ves 16
immunocomplessi circolanti 3,7
immunoglobuline g nella norma
immunoglobuline a nella norma
immunoglobuline m 336
waalen rose negativo
proteina c reattiva negativo
rematest negativo
Dosaggio catene leggere Kappa 1,1
lambda 0,5
anticorpi anti tg assenti
anticorpi anti ms assenti
ana test positivo osserv: punteggiato a basso titolo
dna test 147
anticorpi anti-micoplasma pneum: positivo
frazioni di complemento c3 60,4
e c4 29
nelle sieroproteine ho sempre il valore gamma alto, oltre 20.
(Queste analisi le ripeto ogni 2 anni di mia iniziativa; il medico di base non fu attento nelle fasi acute delle mia storia famigliare, figuriamoci nella leggerezza degli intenti preventivi)
rinnovo i saluti


[#1] dopo  
124310

Cancellato nel 2010
Perché più banalmente non fa una Rx e un'ecografia della spalla per valutare adeguatamente la cuffia dei rotatori prima di pensare a ipotesi così gravi? Per il resto consiglio sempre di evitare antinfiammatori di tutti i tipi che servono solo a due categorie:
1) Chi le produce
2) Chi le vende

Saluti