Utente 116XXX
buon giorno,sono una ragazza di 20 anni e da quando ho incominciato a correre almeno tre volte la settimana mi sono nel complesso asciugata..ora peso circa 48 chili per 158 cm..ma la mia pancia continua a gonfiarsi come al solito appena metto in bocca qualcosa,sia banana che pezzo di pane che un sorso d'acqua..da qualche mese non bevo sostanze gassate e non mangio fritture e cerco di evitare cibi troppo grassi contenenti per esempio burro..ma il problema non si è risolto..a cosa può esser dovuto?Grazie.

[#1]  
Dr. Giuliano Pellizzari

20% attività
0% attualità
4% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Probabilmente c'é un alterazione della flora intestinale associata ad un'altrettanto probabile intolleranza ad alcuni cibi.
Per cominciare potrebbe essere utile eliminare, per qualche settimana, latte e derivati, alcoolici, cibi lievitati, legumi e usare come dolcificanti il miele o lo zucchero integrale di canna.
In contemporanea assumere fermenti che favoriscano una corretta ricolonizzazione della flora batterica intestinale.
Dr. Giuliano Pellizzari

[#2]  
Dr. Francesco Marzii

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROGNO (BG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,

il primo consiglio che Le fornisco è quello di masticare bene e molto lentamente, il cibo va deglutito quando è poltiglia, si concentri sul cibo, mentre mangia, senza guardare la TV o, peggio ancora, leggere il giornale.
Da un punto di vista alimentare eviti gli alimenti contenenti lieviti naturali fra cui anche il miele (è il primo alimento che deve essere eliminato !!), i funghi, i succhi di frutta. Sono consentiti agenti lievitanti chimici (bicarbonato, tartrato di sodio). Riduca drasticamente il frumento e tutto ciò che da esso deriva (pane, pasta, pizza !) sostituendolo con riso, kamut, farro, mais.
Sarebbe consigliabile, anche, sospendere temporaneamente, l'introduzione di latte e latticini freschi, preferisca i prodotti molto stagionati (Parmigiano).
Esistono poi,all'uopo, efficaci prodotti di fitoterapia e omeopatia che, tuttavia, per correttezza, non le posso indicare nel forum.
Mi contatti sulla mail personale e le fornirò i nomi commerciali.

Cordiali saluti
Dott. Francesco Marzii