Utente 199XXX
Salve, quindici giorni fa ho avuto un intervento di mastoplastica additiva e contestualmente e' stato effettuato un prelievo per un esame istologico. La diagnosi e' di amartoma della mammella....Che significa? sono preoccupata. Dovro' rioperarmi?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla : l'amartoma è un tumore BENIGNO relativamente raro costituito (sono costretto ad essere poco comprensibile) da focolai nodulari multipli di tessuto fibroadenomatoso nel contesto di un tipico lipoma circondato da una capsula di tessuto fibroso.

Un "mostriciattolo" benigno sul quale non occorre fare altro se asportato integralmente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 199XXX

La ringrazio moltissimo.... ma quindi dovro' rioperami subito? e secondo lei il mio chirurgo poteva prevederlo avendo io fatto prima dell'intervento un'ecografia al seno? E le protesi che fine faranno???

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma se le ho appena scritto

>>Un "mostriciattolo" benigno sul quale non occorre fare altro se asportato integralmente>>

SUL QUALE NON OCCORRE FARE ALTRO perchè benigno.

Ora mi viene il dubbio che NON SIA STATO ASPORTATO radicalmente ed effettivamente anche se non succederebbe nulla in senso oncologico si poteva sfruttare l'opportunità di asportarlo radicalmente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 199XXX

Mi scusi, mi sono accorta di nn essermi spiegata bene! Io ho avuto un intervento d mastoplastica additiva ma non mi e' stato asportato l'amartoma in quanto la diagnosi e' arrivata dopo con l'esame istologico... Quello che mi preoccupa e' solo sapere se adesso dovro' rioperarmi per toglierlo e se questo influira' sulle protesi appena inserite! Grazie ancora per la disponibilita'...!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo non riesco a comprendere bene

>>e' stato effettuato un prelievo per un esame istologico>

non comprendo perchè sia stto effettuto solo un prelievo e non asportato tutto poichè essendo l'amrtoma a margini netti (perchè circondato da una capsula di tessuto fibroso) e quindi più facilmente enucleabile in toto piuttosto che prelevare un "pezzo" per l'esame istologico.

Potrebbe trascrivere l'esame istologico ?

Le ripeto per l'ennesima volta che non c'è alcuna preoccupazione in senso oncologico e certamente non creerà alcun problema alle protesi soprattutto se sottomuscolari (non precisato), anche se solitamente nel corso dell'intervento plstico si asportano anche eventuali noduli dubbi.

Ovviamente nessuno può sapere se la sua crescita sia stabilizzata già o meno al momento dell'intervento (non precisata neanche la dimensione ecografica).

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 199XXX

L'ecografia fatta prima dell'intervento dice: entrambe le ghiandole mammarie hanno struttura finemente irregolare per modeste note displasiche di tipo fibrocistico con presenza di due microcisti al QSE di dx DI 6 E 7 .Il chirurgo mi disse che era una cosa molto comune ma che per maggiore sicurezza durante l'intervento avrebbe effettuato un prelievo per un esame istologico.
Di seguito quanto riportato nell'esame :
DESCRIZIONE MACROSCOPICA:
campione costituito da parenchima mammario
dx: frammento di tessuto fibroadiposo cm 1.2 diametro massimo
sx: frammento di tessuto fibroadiposo cm 1 diametro massimo
DIAGNOSI MICROSCOPICA:
In ambedue i campioni esaminati si osserva presenza di tessuto adiposo nell'ambito del quale sono presenti aree di parenchima mammario con sclerosi ed atrofia. Nel complesso il quadro istologico appare compatibile per ambedue i campioni con diagnosi di amartoma della mammella.
Non capisco a questo punto perche' non mi sia stato asportato durante l'intervento,la mia ansia adesso sarebbe doverne subirne un altro...
n.b. le protesi si, sono sottomuscolari.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E allora non farei più nulla se non dei controlli a distanza di tempo e non c'è alcun problema sulla possibile intereferenza sulle protesi che sono posizionate in sede sottomuscolare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 199XXX

Seguiro' il suo consiglio. Grazie infinite...