Utente 336XXX
Salve dottore volevo chiedere se gentilmente potrei avere un suo parere su un referto di un'ecografia da poco effettuata.Le spiego da 4 anni effettuo controlli annuali al seno,avendo scoperto di avere delle cisti. Premetto che ripongo molto fiducia nel medico presso il quale effettuo lo screening annuale ma all'ultima visita ha riscontrato una tumefazione dura mobile rispetto ai piani tissutali adiacenti del diametro di circa 6-7mm,indolente.Le riporto il referto:
buona rappresentazione del profilo cutaneo.Non si evidenziano alterazioni morfostrutturali dei legamenti del Cooper.Le mammelle si presentano con fisiologica prevalenza della componente fibroadenosica e diverse aree di modificazione fibrocistica.
Alla mammella destra la tumefazione clinicamente palpabile corrisponde ad una formazione nodulare,ipoecogena,a margini sfumati,priva di sbarramento acustico posteriore o di alterazione del pattern vascolare al CD e PWD,delle dimensioni di mm 6x4.7(modificazione fibrocistica?fibroadenoma?).In relazione all'età di insorgenza e delle caratteristiche cliniche utili ulteriori valutazioni.Sempre a destra cisti semplice mm 6.5x4. La mammella sinistra mostra tre cisti semplici mm 10x6.7 mm7.6x4.3 mm7.1x4.0.
Modesto ingorgo duttale a sede periareolare bilateralmente.
Assenza di linfoadenopatie ascellari a carattere patologico.
Il medico in questione mi ha dato appuntamento fra 4 mesi per vedere l'evoluzione.La domanda che mi pongo forse dettata dalla paura è :conviene aspettare 4 mesi o effettuare subito agoaspirato? un suo consulto potrebbe aiutarmi. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive non ravvedo ragioni per preoccuparsi. Sembra proprio una lesione benigna.
Tuttavia non condivido la conclusione e i provvedimenti consigliati.

>>Nodo a margini sfumati,priva di sbarramento acustico posteriore o di alterazione del pattern vascolare al CD e PWD,delle dimensioni di mm 6x4.7(modificazione fibrocistica?fibroadenoma?).In relazione all'età di insorgenza e delle caratteristiche cliniche utili ulteriori valutazioni>>

Se a margini sfumati, e in considerazione dell'età di insorgenza, come oppurtunamente viene rilevato, vuol dire non c'è una certezza diagnostica assoluta, e allora il provvedimento successivo non è un controllo a 4 mesi ma una agobiopsia di conferma non differibile.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

che non trova indicazione solo per le lesioni sospette, ma anche per la conferma di quelle benigne.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 336XXX

La ringrazio dottore, quindi a questo punto mi conviene prenotare un AGOBIOPSIA per avere una diagnosi certa. Una domanda ma AGOBIOSPIA o AGOASPIRATO è la stessa cosa? grazie ancora...cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si

legga

https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/70/Agobiopsia-della-mammel
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 336XXX

La ringrazio dottor Catania..Pertanto mi conviene parlarne con il mio senologo e vedere di effettuare un agoaspirato per avere diciamo una prima idea della natura del nodulo in questione! Considerando il rischio di un falso negativo poi eventualmente tra 4 mesi potrei effettuare nuovamente un'ecografia di controllo e un altro agoaspirato se necessario? oppure non è possibile effettuare tale pratica più volte su di un nodulo?
Lei mi parla probabilmente di lesione benigna da ciò che ho scritto ma per il fatto che ci siano margini sfumati ecc potrebbe esserci qualche dubbio?Grazie ancora per la disponibilità e cortesia...cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'agobiopsia non si esegue solo per un dubbio diagnostico o per confermare un sospetto diagnostico, ma anche per confermare una presunta benignità.

Adesso non si preoccupi (=ansia anticipatoria) sull'esito dell'esame che suppongo confermerà la benignità, e che comunque ci fornirà preziose informazioni sulla natura della lesione.

Stia tranquilla e...si fidi (^____^)

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 336XXX

Grazie infinite dottor Catania...mi metterò in contatto con il mio senologo , esporrò il tutto e le farò sapere! Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 336XXX

Dott.Catania come da lei consigliato ho effettuato l'agobiopsia con il seguente risultato:

ESAME MICROSCOPICO: negativa la ricerca di cellule neoplastiche

Citomorfologia caratterizzata da sheet di cellule duttali tipiche con sovrapposto mioepitelio. Alcuni elementi istoidi a citoplasma schiumoso. Frustoli di stroma.

CATEGORIA DIAGNOSTICA: C2 - citologia benigna

CONCLUSIONI: citomorfologia coerente con possibile fibroadenoma.

Il mio senologo mi ha dato appuntamento tra 6 mesi per il controllo.

Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bene ..mi sembra adesso che possa stare più tranquilla >>C2 - citologia benigna<<
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com