Utente 200XXX
Gentile Dott. Catania
esattamente 3 anni fa sono stata operata per asportare un carcinoma duttale infiltrante G2, 16mm, ER90% PG90%, Ki-67 28%, her negativo, invasione vascolare focale e linfonodo sentinella indenne. Dove sono stata operata si è formata una raccolta di liquido che non si è mai riassorbita. Qualche giorno fa mi sono sottoposta agli esami di controllo per il follow up semestrale e l'ecografia mammaria ha evidenziato quanto segue: "In sede di intervento si evidenzia formazione di aspetto cistico di 18x10 mm con pareti ispessite e irregolari in particolare nei piani declivi e con aggetto tondeggiante di 6x5 mm non mobile ai vari decubiti e con piccolo spot vascolare centrale di non univoca interpretazione meritevole di approfondimento diagnostico con RMN con MDC"
L'ecografista ha ipotizzato un carcinoma intracistico. Potrebbe trattarsi di una recidiva? Quello che mi preoccupa è soprattutto la presenza dello spot vascolare...e ovviamente sono molto in ansia. La ringrazio per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quando scrive è più probabile che si tratti di un versamento residui "incistato" si fa per dire. D'accordo sulla Risonanza, ma forse si fa prima con una agocentesi della lesione e poi decidere per la Risonanza magnetica.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com