Utente 348XXX
Dottore salve vorrei un consiglio.

Nel 2003 ho fatto un ecografia mammaria bilaterale:
Struttura mamaria di tipo fibro-ghiandolare. Bilateralmente si osserva la presenza di multiple formazioni cistiche a pareti regolari, di varie dimensioni, di cui la più grande a destra, al QSE miura 18 mm, che presenta sottili setti interni. A sinistra quella di maggior dimensioni misura 14 mm e presenta anch'essa sottili setti interni. Al QSI della mammella sinistra è presente un nodulo solido ipoecogeno, ovalariforme ed a margini netti e regolari, di 9 mm di diametro, da riferire a patologia benigna (fibroadenoma) Non Linfoadenomeglaie ascellari.

Ripetuta nel 2005:
Tra i quadranti esterni di destra si osserva una formazione nodulare tenuamente ipoecogena a margini regolari e contorni in parte loboluati, senza attenuazione acustica posteriore, di 25 mm, di aspetto benigno. Sostanzialmente invariato il restante quadro ecografico rispetto al precedente controllo, ove si accentui lieve aumento volumetrico della formazione cistica maggiore presente al QSE di destra, polilobata, con dimensioni attuali di 22 mm (18 mm precedente). Invariato per dimensioni e struttura il piccolo nodulo segnato al QSI di sinistra.

Ripetuta nel 2006:
L'odierno controllo non ha documentato variazioni di rilievo. In particolare la formazione nodulare (verosimilmente fibroadenosica) presente tra i quadranti esterni a destra non presenta modificazioni strutturali e volumetriche (25 mm); invariato anche il piccolo nodulo solido QSI a sinistra (9 mm). Persistono le multiple formazioni cistiche bilateralmente, alcune delle quali mostrano contenuto fluido-corpuscolato. Non linfoadenomegalie ascellari.

L'ultima che ho fatto il 16 maggio 2014:
L'odierno controllo ha documentato volumetrico del nodulo presente al QSE della mammella destra con dimensioni attuali di 37 mm, conservando comunque contorni regolari ed assenza di vascolarizzazione al color doppler. Invariato l'altro nodulo presente al QSI della mammella sinistra (10mm). Non sono presenti ulteriori formazioni nodulari solide né cistiche. Linfonodi iperplastici normostrutturali si osservano in sede ascellare bilateralmente di aspetto reattivo.

Cosa mi consiglia di fare dottore?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Una agobiopsia precauzionale per la sua età per confermare la diagnosi di fibroadenoma...e non pensarci più anche se in 10 anni la lesione ha avuto un accrescimento graduale.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 348XXX

Grazie Dottore è stato gentilissimo.
Tanti cari saluti anche a lei.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com