Utente cancellato
Salve un anno fa è stato diagnosticato a mia madre di aa 78 un adenocarcinoma intraduttale del seno sn(diametro sui 5 cm) con linfodenopatia ascellare omolaterale.
Il tumore è risultato positivo ai markers ormonali(sopratutto estrogeni) e il metodo fish
x il gene HER2/ neu risulta non ampilificato(+).
Il suo oncologo ha preferito intrapendere x mia madre una terapia antiormonale:
- Anastrazolo cpr 1 /die
-Fulvestrant i.m. 1/mese
Dalla tac eseguita 4 mesi fa sembra una lieve regressione del tumore,ci sono anche due noduli di pochi mm polmonari sn.
Ho notato da qualche mese che gli esami ematici mostrano una ipoalbuminemia(49 valore) e una ipergammaglobulinemia (29 valore)ma emocromo nella norma,esami funzionalità epatica e renale nella norma.
Ho notato che stanno di nuovo aumentando questi markers ormonali:
- antigene CAE su 10
- antigene CA 15.3 su 49
Questi antigeni stavano diminuendo ,ma da qualche mese stanno di nuovo aumentando.
Volevo sapere se è possibile da cosa può dipendere,sembrava che il tumore rispondeva alla terapia e questi antigeni stavano diminuendo.
Poi perche secondo voi c'è una ipergammaglobulinemia.
Mia madre è portatrice di protesi anca da 15 aa,ed è ipertesa sotto trattamento farmacologico e soffre di bronchite cronica.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ne discuterei con l'oncologo che ha la possibilità di fare una valutazione completa clinico-strumentale.

I marcatori tumorali non sono specifici e generalmente un incremento così lieve fa pensare più a concause NON tumorali piuttosto che ad una progressione della malattia tumorale di base.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
341769

dal 2016
Salve dr Salvo ecco esito della TAC di mia madre:
TC TORACO-MEDIASTINICA (SENZA + M.D.C.)
Al controllo odierno, rispetto al precedente esame TC del 19.02.2014, appare invariata per
dimensioni la formazione nodulare maggiore, a base pleurica, localizzata al segmento anteriore
del lobo superiore sn (10x7mm); non più identificabile il piccolo addensamento pseudonodulare
contiguo a quest'ultima lesione. Immodificati i restanti reperti parenchimali. Non evidenti
significative adenopatie ilo-mediastiniche.
Attualmente appare ingrandita la lesione espansiva localizzata all'apice del cavo ascellare di
sinistra, a margini polilobati e densitometria disomogenea, contigua al muscolo grande pettorale
( diam 50 x 49 mm vs 43x41 mm del entri); altresì aumentate di dimensioni le lesione satellite,
con le medesime caratteristiche tdm, in parte conglomerate ( la maggiore misura 41 mm vs
22mm). Modicamente aumentate di dimensione anche le linfoadenopatie in sede ascellare
bilateralmente. Invariati i restanti reperti e le localizzazioni secondarie ossee.

Volevo sapere da lei come mai inizilamente il tumore ha riposto alla terapia ormonale e poi da febbraio di questo anno sta riprendendo a crescere(ha iniziato terapia da giugno 2013),il gene neu non è amplificato con il metodo fisher.
La ringrazio se mi da il suo parere


Distinti saluti