Utente 244XXX
Buonsera.
Spero possiate aiutarmi perché la domanda, forse, non è banale.
Il 6 ottobre scorso mia madre, 74 anni, ha notato un nodulo di discrete dimensioni. Fatta la biopsia il 15 ottobre, il risultato dell'istologico è stato il seguente:
--------------
Carcinoma duttale infiltrante (carcinoma mammario invasivo di tipo non speciale - NST - sec. WHO 2012). La neoplasia è scarsamente differenziata e presenta grading istologico 3 (formazione di tubuli: 2; pleomorfismo nucleare: 3; numero di mitosi: 3 - totale 8). Si associa scarso infiltrato linfocitario peritumorale.

Reattività con sieri:
1 mammella destra

Anticorpo
Recettori - Progesterone ++/+++ 80%
Recettori - Estrogeno +++ 95%
Ki-67: 25%
C-erb-B2 ++ 30

Per il C-erb-B2 è stato richieto esame FISH
ESITO DELL'INDAGINE FISH: IL GENE HER2 RISULTA NON AMPLIFICATO
Nota: nei nuclei delle cellule neoplastiche si osserva un lieve aumento dei segnali riferibili al gene Her2 accompagnato da un pressoché pari aumento di segnali centrometrici.
Valore di ratio HER2/CEN17 = 1.1
Valore medio di HER2 = 3.2
Valore medio di CEN17 = 3.0
------------------------
Aggiungo che all'ecografia si è visto qualche linfonodo ascellare patologico e il nodulo mammario appare essere di 2 cm.

RX torace, eco addome e scintigrafia ossea sono NEGATIVI.

L'oncologo ha optato per non procedere con la neoadiuvante e passare direttamente all'intervento (seguiranno ovviamente chemio e terapia ormonale), mastectomia radicale destra con asportazione dei linfonodi.
E qui nasce il problema: mia madre è stata seguita sin qui da un chirurgo senologo di cui ci fidiamo molto e che sappiamo essere molto bravo. Su scelta di mia madre, l'intervento doveva avvenire in struttura privata sabato scorso, ma... il chirurgo ha avuto lui stesso un problema di salute e teme di dover rimandare l'intervento a sabato 29 ottobre.

Al termine di questa lunga richiesta di cui mi scuso, il quesito è questo: visto l'istologico, le dimensioni della massa e l'interessamento di qualche linfonodo a livello locale possiamo aspettare fino al 29 ottobre per rimuovere la massa?

Ricordo che la scoperta del nodulo risale al 6 ottobre e non sappiamo da quanto sia lì, dato che mia madre si è sempre rifiutata categoricamente (ahimé, non c'è stato nulla da fare) di fare screening nel corso degli anni.

Ringrazio in anticipo e mi scuso per essermi dilungata.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma sa che non comprendo il senso della sua richiesta ?

>>......il chirurgo ha avuto lui stesso un problema di salute e teme di dover rimandare l'intervento a sabato 29 ottobre. >>

Forse intendeva il 29 novembre ed in tal caso mancano solo 9 giorni .

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 244XXX

Salve Dr. Catania,

Ha perfettamente ragione, ho sbagliato a scrivere.
Si trattava ovviamente del 29 novembre e, come dice Lei, in pratica siamo arrivati.

Scusi ancora per la svista.
La ringrazio molto per la risposta!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com