Utente 178XXX
Salve gentile dottore..
partiamo dal presupposto che purtroppo sono una ragazza che soffre di ansia e ipocondria.
ogni sintomo per me è attribuito a malattia grave.. sara anche per il fatto che a causa di una malattia ai polmoni ho perso la mia mamma 6 mesi fa.
in realtà ero cosi anche prima.
ritorniamo a noi..
ho avuto un bimbo 3 anni fa e diciamo che fino a qualche mese fa è stato attaccato al seno.. non con la frequenza del primo anno ma comunque ..
ad agosto ho effettuato una visita senologica piu ecografia ed era tutto ok.
ora una settimana fa sentivo nel mio seno destro (diventato ormai una prima misura) come un cordone con tante palline che in effetti anche durante l allattamento sentivo.. a sinistra comunque sentivo tutto ma molto meno. mi sono fatta prendere dall ansia e ho rifatto l ecografia :
- visita senologica a destra nel quadrante supero esterno presente alla palpazione di addensamento ghiandolare dolente alla palpazione superficiale.
ecografia:
presenza nel cavo ascellare destro di linfoghiandole a carattere reattivo subcentimetriche
mammelle simmetriche
presenza nel quadrante supero esterno destro area di addensamento pseudonodulare con ectasia duttale nel suo contesto che necessita di controllo ecografico tra un mese dopo terapia antiflogistica.

ananase ed hirudoid la terapia.
oggi ad una settimana dalla cura il dolore non c'è ma il seno destro è sempre piu nodulare del sinistro. mi chiedo se sia dovuto ad una normale conformazione.il mio seno è abbastanza cadente dopo l allattamento.
sono spaventata enon riesco piu a stare tranquilla.
la ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì da quanto scrive è molto probabile che si tratti della normale conformazione ghiandolare nodulare del suo seno.

Faccia precauzionalmente il controllo programmato e

1) Si astenga dall'eseguire l'autopalpazione per ragioni facilmente intuibili

2) https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319 Ora però in attesa degli approfondimenti non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 178XXX

Dottor Catania..
innanzitutto infinite grazie per la celere risposta.
mi ha tanto tranquillizzata.
un ultima domanda volevo farle:
posso rimandare l'eco di controllo anche a due mesi per cercare intanto di stare piu' tranquilla?
ed inoltre sento tipo un bruciore tra seno ascella e parte del braccio..
ho una postura scorrettissima e sono molto magra.. puo essere che sia per quello?
il seno cerchero' di non palparlo inutilmente per non impressionarmi di tutte quelle "palline" forse fisioliche!
grazie ancora e buon fine settimana!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ormai segua quanto programmato (terapia + controllo ecografico) e non ci pensa più.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 178XXX

***ATTENZIONE*** Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa: valuta attentamente se la tua risposta puù ancora essere utile. Se ritieni opportuno inviare comunque la tua replica allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
Salve dottore a distanza di 6 mesi sono qui di nuovo questa volta l'ansia mi affligge ancora di più. . Dopo l ultima ecografia che le ho riportato me ho fatta un altra in data 18.03 dove il senologo mi parlava di un addensamento di circa 5 cm con aspetto di galattocele. Fase tardiva di saltuario allattamento. Mi disse di tornare dopo un anno e mi raccomando di nn allattare più in quanto al bambino di 3 anni nn era necessario. Ora sono tornata e mi ha fatto la solita visita senologica più ecografia. Il suo responso questa volta è stato diversi. Mi parla di addensamento flogistico di 6 cm da contorni netti ipomobile e vascolarizzazione. Mi consiglia di ultimare le indagini con biopsia. Sono nel panico totale.. il mio seno continua a produrre latte blateralmente ma la placca ora si vede.. schiacciata ma unita.. nn ho linfonodi ma la misura mi spaventa. Inoltre nn mi sembra proprio tonda al tanto. .sento come un cumulo duro.. che non fa male. Cmq io nn vivo più ho tanta paura. Mi aiuti! Grazie...

[#5] dopo  
Utente 178XXX

Dottore.. nn vuole più rispondermi?