Utente 408XXX
gentile dottore,
siamo disperati.....
scrivo per mia sorella (60 anni) alla quale è stato diagnosticato un carcinoma infiltrante alla mammella (cm 1.9) non responsivo agli ormoni, erb positivo(3+), g3, linfonodi negativi e senza invasione angiovascolare; K67 30%.
insomma, aggressivo .....

è stato asportato ed è stata proposta terapia con AC (4 cicli) ed a seguire trastuzumab oppure 12 paclitaxle con trastuzumab da iniziare subito.
quale terapia ritiene più adatta?

non riesco poi a capire una cosa: se il tumore è stato asportato e sembrerebbe non esserci più niente perchè leggo su internet che ci sono tanti casi di recidiva/metastasi a distanza ? è possibile che vi sono cellule in giro che prima o poi si faranno "vive"?
non abbiamo nessuna garanzia ....
grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Condivisibile il programma terapeutico

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/940-tumore-seno-chirurgia-fare.html?refresh_ce
in considerazione di diversi parametri non proprio favorevoli.

Ma questo non vuol dire nulla. Legga
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-speranza-fattori-predittivi-mera-informazione-condanna.html

Terapia, controlli periodici prescritti, ma è anche importante seguyire le raccomandazioni di base sulla PREVENZIONE PRIMARIA. Legga

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html
Verissimo che il rischio zero non esiste, ma lo si può ridurre di molto.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 408XXX

gentile dott catania
grazie della sua cortese risposta.
Vorrei ancora un suo parere.
è stata iniziata la terapia con paclitaxle e trastuzumab. purtroppo i valori dei neutrofili sono spesso bassi (poco sotto 1000) e così la terapia è stata sospesa già due volte (ne ha fatti in totale 4).
la domanda è: in simili condizioni è efficace la cura ?
Lei cosa consiglierebbe?
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La notizia non bella è quando per gli effetti collaterali si deve sospendere la terapia. Sino a che si va avanti è efficace.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com