Utente 441XXX
Da alcuni giorni accusavo prurito nella zona del capezzolo sinistro. Non ho dato molta importanza perchè in quella stessa zona è presente una cheratosi.
Poi è comparso un indolenzimento con rossore e nel giro di una giornata tumefazione dolente in sede del capezzolo.
Premetto che ho 52 anni , ho gia avuto un episodio di mastite 5 anni fa regredito senza cura antibiotica all'altro seno.
Soffro dall'eta di 37 anni di ectasia duttale che da lieve è diventata modesta e marcata.
Ho visto il senologo subito con visita eed ecografia.
il risultato è:
VISITA SENOLOGICA. seni simmetrici,normoconformati. A sinistra tumefazione dolente, dura di circa 4 cm,in sede paraareolare esterna ,con cute iperemica e strie linfangitiche con decorso verso il cavo ascellare.
ECOGRAFIA:Seni con prevalente rappresentazione della quota fibro adiposa Iperecogentità del parenchima mammario nella sede della tumefazione con associato ispessimento del sottocute.Marcata ectasia duttale specie a carico dei galattofori bilateralmente ma più marcata a sinistra.
Presenza di materiale debris in sospensione.
Quadro clinico e ultrasonografico di mastite distrettuale in evoluzione.
terapia antibiotica e fibrinolitica (Levoxacin 500 /1 cp al giorno per 7 gg e Fortilase 2 cp al giorno
dimenticavo di dire che ho avuto febbre moderata per due giorni
Adesso ho preso 4 antibiotici e la situazione è migliorata ma non regredita
Devo attendere la fine della cura ? La tumefazione è diminuita ma ancora è presente mentre il rossore è quasi del tutto scomparso
il senologo mi ricontrolla fra 10 giorni
sono preoccupata anche perchè sono vedova da una anno e ho due figli
Questo quadro cme si presenta? il senologo dice che tranquillo
Ultima mammografia un mese fa .negativa
la mastite è insorta nel giro di due giorni.è normale alla mia età ? sono in menopausa da un anno
grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' una fumatrice o ex fumatrice.

Ci sono varie forme di mastite non puerperale.

Le ho fatto questa domanda perché ne esiste una forma recidivante e spesso associata ad ectasia dei dotti.

Legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/468132-mastecomia_per_una_mastite_aiuto.html
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/466091-mastite_periduttale_recidiva_o_ascesso_subareolare_ricorrente.html
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/314704-mastiti_ricorrenti.html
Ci sono centinaia di richieste di consulto come la sua

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Sono un'ex fumatrice ma ho smesso all'eta di 35 anni.
Sono in terapia da 5 giorni con levoxacin , il rossore e dolore è passato , il seno si è ammorbidito, ma in zona periareolare rimane una tumefazione anche se ridotta di molto.
domani telefono al senologo. Il quadro le sembra moemale o desta preoccupazione? Ho da diversi anni una marcata ectasia dei dotti ma mi hanno sempre detto che non era niente di importante
grazie