Utente 462XXX
Buongiorno, sono una donna di quasi 36 anni, mamma di due bambini. Premetto che mia sorella è stata operata di tumore al seno all'età di 40 anni (gli esami avevano evidenziato delle microcalcificazioni. Al controllo, 6 mesi dopo, è stata evidenziata una massa e le è stata fatta una mastectomia totale) . Di recente, nel corso della auto-palpazione che eseguo di routine, ho sentito un piccolo nodulo. Ho eseguito una mammografia ed una ecografia mammaria per un nodulo sospetto (che non era poi nulla fortunatamente...). Essendo state, però, rilevate delle microcalcificazioni (quadrante superiore sinistro) il medico, considerando anche la familiarità e la rapidità con cui la situazione di mia sorella si è evoluta, ha ritenuto di integrare gli esami già fatti con una risonanza magnetica, nel corso della quale le microcalcificazioni si sono evidenziate. Il 12 Settembre dovrò sottopormi ad una agobiopsia mammaria sterotassica. E' vero che questo tipo di esame, che determina delle cicatrici da quello che ho capito, puo' compromettere future diagnosi al seno? quale puo' essere, eventualmente, un'alternativa meno invasiva a questo tipo di esame? Il senologo al quale ho chiesto un secondo consulto mi ha parlato, appunto, di questa possibile difficoltà a fare diagnosi successive dopo l'agobiopsia stereotassica...vorrei capire meglio a cosa vado incontro e se l'urgenza di fare questo esame è effettivamente giustificata. Nessuno è stato molto chiaro su eventuali alternative (controlli a 3/6 mesi o altro...). Ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Io starei invece assolutamente tranquilla per molte ragioni che sarebbe lungo elencare.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Buonasera Dottore, e molte grazie per la sua risposta. Ne deduco che i pro dell'esame superino ampiamente i contro, e tanto mi bastava sapere. Affronterà l'esame a cuore più leggero. Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com