Utente 302XXX
Gent. Dottore, ho 43 anni.
Chiedo cortesemente se in base a questi referti , Lei riterrebbe opportuno fare altre indagini per la formazione a destra. O sono sufficienti quelli che sto già  facendo.
Posso stare tranquilla?
Grazie (mi scusi per la lunghezza del testo)

Eco Gennaio 2012
Negativa

Eco Dicembre 2013
Struttura Mammaria Fibroghiandolare.
Presenza all'UQE della mammella a dx piccola formazione ovalare ipoecogena a contorni regol. avente diametro 5mm verosimilmente di tipo benigno compatibile con cisti densa. Non si apprezzano significative lesioni focali alla mammella sn né significative  adenopatie al cavo ascell.bilateralm.


Mammografia maggio 2014
Negativa


Eco Aprile 2015
Ecostrutt.mamm. di tipo fibroghiandolare . A ds in sede equat.est. si documentala formazione nodulare ipo-anecogena di circa 8mm di verosimile signific. ecografico benigno. Utile , comunque, rivalutaz ecograf. tra 6 mesi. Non lesioni focali a sn. Non linfoadenopatie sospette a cavi ascellari bilateralm. Si consiglia mammografia annuale.

Eco Nov 2015
Sostanzialmente  invariate dimensioni  e strutt della formaz ovalare est. della mammella dx rispetto a esame aprile 2015. Utile controllo ecografico.
Non si apprezzano significative lesioni focali alla mammella sn né significative  adenopatie al cavo ascellare bilateralm.


Mammografia luglio 2015
Negativa



Eco Maggio 2016
Sostanzialmente invariate dimensioni e strutt della formazione ovalare  del Q SE della mammella dx il cui contorno appare lobulato. Ai fini della sicurezza diagnostica, utile come metodica di confronto  RM con MDC.
Non si apprezzano significative lesioni focali della mammella sn né significative adenopatie al cavo ascellare bilateralm.

Risonanza con e senza mdc Luglio 2016

Non evidenti focolai di enhancement sospetti per eteroplasia. (Controllo mammgrafia tra 12 mesi
(L'esame Rm delle mammelle non sostituisce gli usuali esami diagnostici etc etc...)


Mammografia Marzo 2017
Con integrazione ecografica


Struttura mammariancon prevalenza della quota fibro-ghiandolare. Non lesioni mammarie focaline espansive.  Assenza di microcalcificazioni sospette. Cavi ascellari regolari. Quadro iconografico invariato rispetto al precedente del 16 luglio 2015. All'integrazione ecografica presenza a dx di formazione ipoecogena di 7.6x6 mm riferibile verosimilmente a fibroadenoma in regione equatoriale esterna. A sn in sede sottoareolare formaz. anecogena settata di 13x5 mm riferibile a cisti da rivalutare
(Poi non più  rilevata)


Eco settembre 2017
A dx in regione equatoriale esterna appare invariata la formazione ipoecogena già  nota (7.6x6mm)
A sn in regione preareolare est, formazione anecogena di 3mm riferibile verosimilmente a cisti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Starei assolutamente tranquilla stante la stazionarieta' della piccola formazione.
Ma non si faceva prima a richiedere gia' da subito un approfondimento diagnostico tramite una agobiopsia ecoguidata e chiudere per sempre ogni dubbio ??

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Gent.mo Dottore, innanzitutto La ringrazio per avermi risposto. Il fatto é che la formazione è piccola ma situata in profondità. A quel punto converrebbe toglierla direttamente ma con un intervento chirurgico in anestesia generale. Il chirurgo dice di tenerla sotto controllo. Però io, se ho dolore o fastidi in quella zona, ho ovviamente più paura.