tatto  
Utente cancellato
Gentile dottore, le scrivo per mia madre, età 55 anni, in menopausa da uno.
Circa sei mesi fa il seno di lei si presentava molto arrossato, caldo e gonfio, comprimendolo uscivano fuori delle gocce tipo pus. Dopo un ciclo di antibiotico tutti i sintomi sono rientrati.
Analoga situazione circa tre mesi dopo.
Da tre settimane il seno è nuovamente molto gonfio, bollente e duro; nonostante il ciclo antibiotico, non accenna a sgonfiarsi ne scompare il rossore. Presenta a volte dolore tipo piccole fitte.
Senologo consigliava mammografia ed ecografia, ma è possibile eseguirle col seno ancora così malconcio? Inoltre dati i sintomi potrebbe essere una mastite e non un carcinoma mammario infiammatorio, visto che sembra presentare molte caratteristiche di quest'ultima purtroppo situazione?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'entra nulla la mastite carcinomatosa.
Ma la ecografia , in attesa della mammografia e' indicata !
Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
492719

dal 2018
La ringrazio dottore, un po mi ha rassicurato...domani torniamo dal senologo certamente meno allarmate...a stretto raggio provvederemo a fare i dovuti controlli, anche se lo specialista aveva consigliato di attendere ancora un po sperando rientrasse il gonfiore