Testicolo sinistro o Prostata?

Buongiorno.
Da alcuni giorni accuso un lieve dolore nella parte sinistra, zona inguinale.
Ho effettuato un auto palpazione ed ho avvertito un lieve dolore toccando l'epididimo e una zona del testicolo. Mi sono recato dal medico di base mi ha visitato e non ha sentito nessuna irregolarità al testicolo.
Poiché il fastidio si irradia fino nella parte liscia della muscolatura che si trova tra sotto lo scroto e l'ano ha ipotizzato infiammazione alla prostata prescrivendomi Unidrox 600 e una visita urologica.
Premetto che sono un giovane uomo di 33 anni e questo problema lo accuso da quando avevo 23 anni. Sono stato visitato due volte da un urologo ove riscontra una infiammazione scortale con somministrazione di antibiotici e nulla più, dopo una visita e palpazione. Il problema a distanza di anni si ripresenta.
Io inizio ad essere preoccupato perché il dolore non è presente sempre, è più un fastidio, un senso di pesantezza.
Avverto un leggero dolore solo se tocco alcune zone dell'epididimo e del testicolo.
La notte non riesco a tenere le mutande. L'elastico stringe la parte inferiore e mi da fastidio.
Non ho problemi a eiaculare, urino regolarmente senza bruciori. Solo una volta durante un rapporto ho avuto un crampo nella zona dovuto al preservativo troppo stretto e difficoltà a eiaculare bene per quel motivo.
La mia domanda è la seguente? Può essere un problema di infezione con recidive? Per diagnosticare un tumore al testicolo basta la palpazione e la presenza di irregolarità? O può esistere anche senza escrescenze? Che visite diagnostiche potrei richiedere anche privatamente?
Grazie molte per i vostri consigli.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

da quello che ci scrive non si può escludere una infiammazione ma ora bene sentire in diretta il suo urologo di fiducia e con lui bisogna iniziare un corretto e preciso iter diagnostico.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-la-prevenzione-andrologica-nell-eta-pediatrica-e-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta. In effetti non riscontro nessuna irregolarità se non il dolore all'epididimo.
Farò una visita accurata anche perché mio padre e i miei zii fraterni sono stati tutti colpiti da tumori alla prostata.
Sono giovane ma è meglio fare un po' di prevenzione.
Grazie per la cordialità
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Bene!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio