Utente 190XXX
Buongiorno, da anni mia moglie, e quindi fin da giovanissima, ogni tanto ha sofferto di cistite (a volte con rapporti protetti, a volte no). Da quando stiamo provando ad avere un figlio invece è successo ogni mese (soliti sintomi come sempre). Detto che proprio conoscendo la problematica stiamo molto attenti all'igiene di entrambi e alla lubrificazione mi è venuto il sospetto che posso essere io il problema, una sorta di portatore sano di un batterio di cui lei è invece molto sensibile.
Esistono dei controlli e delle eventuali terapie preventive che potrei fare io?
potrebbero esserci altre ipotesi? Inoltre l'avere queste infezioni durante il periodo fertile può in qualche modo "interferire" con la procreazione (una sorta di stress o infiammazione)?
Grazie mille per le delucidazioni che vorrete darmi,
saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

che cosa dice il suo andrologo di fiducia?

Già fatta una valutazione colturale almeno sul liquido seminale e sulle urine?

Già fatta una ecografia delle vie uro-seminali?

Senta o risenta ora in diretta il suo specialista di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com