Utente 190XXX
buongiorno a tutti, sono michele da salerno ho 57 anni alcuni fa a seguito di una prostratite mi è stata diagnosticata anche iperplasia prostatica e di conseguenza assumo xatral gia da diverrsi anni e con tale farmaco riesco ad avere una minzione diciamo abbastanza normale, se qualche volta dimentico di assumere tale farmaco la mia minzione è molto debole. quello che vorrei cercare di capire è come mai dopo aver eiaculato la minzione è molto più abbondante e molto più energica. in pratica se la prostata nell'iperplasia prostatica ingrossandosi tende a chiudere l'uretra e di conseguenza rallenta la minzione dopo aver eiaculato la prostata non dovrebbe ingrossarsi e quindi comprimere ancora di più sul canale uretrale?. a questo punto mi viene il dubbio che il mio problema di minzione sia dovuto ad altra patologia più che a ipertrofia prostatica, potrei aver ragione?

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Sciarra

32% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buongiorno,
potrebbe avere ragione. Il dato da lei riportato potrebbe indicare uno stato infiammatorio cronico della prostata come causa dei suoi sintomi.
la diagnosi di iperplasia prostatica si basa oltre che sulla visita su una ecografia prostatica e vescicale sovrapubica che dovrebbe mostrare una prostata di dimensioni aumentate (almeno 40 cc di volume) e descrivere se presente un terzo lobo che sporge in vescica. Inoltre una uroflussometria e lo studio del residuo postminzionale permette di capire il grado ed importanza Dell ostruzione uretrale e se la terapia con xatral e' adeguata.
Necessario anche il valore del PSA totale.
Può' inoltre essere utile una spermiocoltura per identificare eventuali infezioni associate.
Con questi dati si può' valutare la causa dei suoi disturbi e la terapia più' idonea.

Cordiali saluti
Prof Alessandro Sciarra
Prof. Alessandro Sciarra

[#2] dopo  
Utente 190XXX

un'ecografia pubica fu fatta e fu riscontrato un leggero ingrossamento della prostata con lobo che spingeva sulla vescica di alcuni mm, quindi una forma di iperplasia esiste alla prostata però non mi è chiaro perché la minzione migliora dopo aver eiaculato, inoltre quando successe che ebbi l'infiammazione avevo assunto del levitra e non riuscii ad avere orgasmo per cui stetti molto tempo col pene in erezione e subito notai sul glande una punta di un paio di mm di diametro di colore rosso violaceo come una microlacerazione e dopo tanti anni non è andata mai via