Utente 335XXX
buongiorno,
giorni fa ho effettuato uno spermiogramma prescritto dal mio medico, perché da analisi fatte precedentemente in un laboratorio che non era tanto "attendibile", i risultati erano insoddisfacenti... lo spermiogramma l'ho fatto poiché per una possibile infezione l'urologo me l'aveva prescritta....di seguito i risultati...

età 31, astensione 5 giorni, ricerca batteri, miceti ecc.. negativa
Numero di spermatozoi per mL: 7.000.000
Numero di spermatozoi totali: 19.600.000
volume: 2.8
ph:8
colore: bianco grigio
aspetto:liv. traslucido
coagulazione presente
viscosità:liev. aumentata
sperm. mobili dopo 1 ora: 60%
sperm. mobili dopo 3 ore: 30%
sperm. mobili dopo 6 ore: 20%
sperm. mobili dopo 9 ore: 5%
sperm. mobili dopo 12 ore: -
sperm. mobili dopo 24 ore: 0
Spermatozoi con motilita' progressiva (a) dopo 1 ora: 40%
Spermatozoi con motilita' progressiva (a) dopo 3 ore: 10%
Spermatozoi con motilita' progressiva (a) dopo 6 ore: 1-3%
Spermatozoi con motilita' progressiva (a) dopo 9 ore: -
Spermatozoi con motilita' progressiva (a) dopo 12 ore: -
indice di motilità dopo 1 ora: 2
nemaspermi vitali 70%, morti: 30%
nemaspermi normali 30%
nemaspermi anormali 40% di cui il 90%patologia alla testa e 10%alla coda
nemaspermi immaturi 30%
leucociti 1.000.000
emazie assenti
cristalli presenti
Cellule Epiteliali: presenti
Corpora Amilacea rare
Morfologia secondo Kruger Strict Criteria: spermatozoi con morfologia normale: 4%
agglutinazione nemaspermica: ++--
Anticorpi Antispermatozoo: NEGATIVO

spero che prima di andare dal mio urologo, potrete darmi qualche informazione in merito... non credo sia un ottimo spermiogramma... sono preoccupato per la mia fertilità...
grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'unico dato non in linea è il numero di spermatozoi per ml e totali.

Bisogna ora sentire il suo andrologo di fiducia e con lui impostare un corretto iter diagnostico.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com