Utente 343XXX
Gentilissimo, ho 50 anni e mi sono rivolto a urologo/andrologo per controllo periodico. Sono emersi, dopo visita presso A.S.L. nella quale è stata riscontrata prostata pastosa e regolare, i seguenti valori: TSH 0,91-FT3 3,19-FT4 0,95-FSH 2,72-LH 2,47-PRL 5,49-Testost.totale 2,36-PSA totale 1,08.
Chiedo Sua valutazione in ordine a eventuali problematiche (fertilità eccetera). Ad oggi la fuoriuscita di liquido seminale avviene "a goccia" al termine del rapporto. Grazie molte.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo in presenza di queste situazioni cliniche complesse ed intricate, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del suo reale problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico e poi dare anche una corretta prognosi.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto urologo od andrologo ed aspettare quello che lui ci dice a valutazione clinica terminata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Fine del mio quesito e' comprendere se seppure in modo asettico possano a Suo parere gia' dagli esiti risultare eventuali "anomalie" sui valori. Quanto sopra in attesa di un appuntamento (con i tempi di attesa che ne conseguono e le inevitabili ansie nel frattempo), ferma restando la necessita' di un consulto in diretta. Gia' comprendere se alcuni valori possano o meno essere "dubbi" mi sarebbe di conforto. Mi scuso per la presente e saluto cordialmente, sperando in una Sua anche se parziale "valutazione".

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I valori presentati sono tranquillizzanti, senta ora il suo specialista di riferimento e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com