Utente 454XXX
Salve,
mi è stata riscontrata una sindrome del giunto pieloureterale al rene sx,in cui è presente anche un calcolo di 14mm. L'urologo mi ha adesso prescritto una scintigrafia per vedere bene come procedere. Vi scrivo per sapere se,date queste condizioni,posso utilizzare pasticche per la disfunzione erettile. So che il mio è più un problema psicologico,ma a volte ho avuto bisogno di questo tipo di aiuto. Le pillole che uso solitamente sono Kamagra 100gr,ma ho notato che anche mezza pastiglia ha il suo effetto. Vi chiedo inoltre se è possibile che magari proprio l utilizzo di queste pastiglie potrebbe aver contribuito a crearmi questi problemi al rene.
Cordiali saluti

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non vi è nessuna relazione tra deficit erettile, farmaci vaso-attivi (come il sildenafil che lei utilizza) e il suo problema renale. Condividiamo la prescrizione della scintigrafia che potrà aiutare a consigliarle la soluzione migliore del problema.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 454XXX

La ringrazio per la celere e cordiale risposta. Posso quindi,nel caso ne avessi bisogno,assumere senza problemi questo tipo di pasticche? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Non si tratta di "pasticche" (!) ... ma farmaci, e come tali vanno assunti sempre e comunque sotto controllo medico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing