Utente 495XXX
buonasera

per valutare la cosidetta stadiazione della malattia (tumore prostata), prima dell'intervento il mio urologo mi ha chiesto scintigrafia ossea e poi una tc addome.

oggi ho effettuato la scintigrafia e leggo testualmente :
L'indagine scintigrafica non evidenzia aree di patologica iperfissazione del radiofarmaco osteotropo, da riferire a lesioni di tipo secondario.
Si segnala iperaccumulo focale in corrispondenza del manubrio sternale, di alcuni metameri vertebrali del tratto dorsale e delle grosse articolazioni, verosimile espressione di patologia flogistico-degenerativa.

Cosa devo evincere da queste parole?

P.s. ho 56 anni, non ho nessun sintomo, psa 4,51, ho già effettuato la biopsia prostatica. ovviamente l'urologo mi ha consigliato l'intervento radicale. nel frattempo volevo interpretare meglio cosa dice la scintigrafia. grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La scintigrafia è chiaramente negativa per quanto riguarda il sospetto di localizzazioni secondarie ossee, comunque praticamente inverosimili, considerato il PSA molto basso. Le modeste alterazioni segnalate sono assai verosimilmente non specifiche e quindi di origine infiammatoria (artrosi, ecc.).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing