Utente 228XXX
Gentilissimi dottori io essendo donatore di sangue ogni 4 mesi faccio il PSA come prevenzione. A giugno 0.60 novembre 1.22
Marzo 1.11 .sono andato a un controllo da un andrologo per erezione e dopo aver parlato mi ha detto di prendere un farmaco che non si può fare il nome ecografia del e flusso normale poi mi ha sentito la prostata e ha trovato un modulino di circa 2 cmm .mi ha consigliato di ripetere il PSA totale è libero che ho fatto dopo una settimana risultato 1.11 il libero non lo fanno perché il PSA è inferiore a 3 e superiore a 20 ng. Che altro devo fare? Dato che sono 40 gr ho prostatiti possono essere Delle calcificazioni. Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il PSA persistentemente basso, anche pochi giorni dopo la palpazione prostatica (che di per sè lo potrebbe già alterare) è abbastanza confortante per l'assenza di degenerazioni tumorali. Se lei non avverte disturbi particolari non ha realmente bisogno di alcuna terapia, tantomeno di integratori di supporto dall'efficacia tanto variabile quanto imprevedibile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Prof. Alessandro Sciarra

32% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buongiorno,
il suo PSA totale e' mkolto basso. Giustamente non e' stato eseguito il rapporto.
Il rischio di un tumore prostatico e la necessita' di eseguire esami di secondo livello e' bassissimo.
NOn sono indicati ulteriori accertamenti. Solo controllare periodicameente il PSA totale e la visita con esplorazione rettale . Se PSA totale dovesse superare 2.0 ng/ml allora potra' essere necessario eseguire una RM multiparametrica della prostata

Cordiali saluti
Prof aLESSANDRO sCIARRA
Prof. Alessandro Sciarra

[#3] dopo  
Utente 228XXX

Grazie a tutti.