Utente 500XXX
Buonasera, ho una famosi serrata che non mi permette di scoprire il glande. Qualche giorno fa, dopo non essermi masturbato per circa 6 giorni, ho accusato un dolore alla punta del pene. Il dolore si presentava dopo aver urinato e sulla punta. Ho iniziato una terapia con aumenti e al quarto giorno i sintomi sono migliorati. Ora (quarto girono di antibiotico) sento solo un leggero fastidio solo dopo aver premuto con forza sul glande. All'inizio oltre il dolore al pene avevo lo stimolo di andare in bagno molte più volte al giorno del normale. Consigliate qualcosa in particolare? cosa potrebbe essere? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

si può forse pensare ad un problema infiammatorio, forse ad un problema “meccanico”, da eccessiva e protratta masturbazione, ma ora risenta il suo andrologo di fiducia.

Che tipo di terapia le era stata indicata?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Mi era stata indicata terapia con augmentin dal medico curante, che ha fatto passare la maggior parte dei sintomi, ma ancora non sono scomparsi del tutto. Secondo lei cosa potrebbe essere? Non credo eccessiva masturbazione proprio perché non l’ho svolta
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile, anzi impossibile, da questa postazione fare alcuna diagnosi certa.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com