Utente 173XXX
Buongiorno,
chiedo un parere riguardo alla visita urologica di controllo che eseguo annualmente dal 2014, per un precedente valore di PSA alto poi da controlli successivi inclusa biopsia risultata negativa.
Il referto dell'ultima visita effettuata a fine ottobre, portando esame del PSA=1.47 (nel 2017 era 1.38), dice a seguito del DRE: prostata con sfumato aumento di consistenza a destra. L'urologo mi ha prescritto una risonanza multiparametrica, visto il quadro obiettivo.
Premetto che non sapevo l'esistenza di questo esame, mi chiedevo comunque visto che è un esame un pò fastidioso se fosse proprio necessario, visto che da 3 anni a questa parte il PSA è rimasto pressoché invariato, e in alternativa fosse possibile un altro tipo di indagine, pe la TRUS.

Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

personalmente in un paziente con questi valori di PSA ed una storia di biopsia prostatica (perchè le era stata consigliata?) negativa io non richiederei una RMN . Ansia, Spreco di denaro personale o pubblico senza una motivazione logica !!
Può essere che il suo medico abbia altre informazioni in merito al suo problema. Ne parli con lui
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 173XXX

Buongiorno, la ringrazio intanto per la risposta dott. Pozza.
In realtà questo non è l'urologo che mi segue abitualmente. Inizialmente riuscivo a prenotare con facilità al policlinico di Padova ma da due anni a questa parte mi vedo per i tempi lunghissimi a ricorrere ad altre strutture e di conseguenza specialisti urologi diversi.
Comunque la mia storia come da un precedente consulto qui è di un innalzamento del PSA (=14) a gennaio 2014 che vista la familiarità inoltre a portato fare TAC e biopsia a 14 prelievi su prostata di medio-piccole dimensioni, fortunatamente risultata negativa (dal referto istopatologico è risultata IPBB e flogosi cronica aspecifica moderata).
Ai controlli successivi il PSA è sceso fino a stabilizzarsi a un valore di circa 1.5. Assumo al bisogno difaprost e ananase.

Cordiali saluti