Utente 512XXX
Buonasera. Sono una ragazza di 24 anni. Ho sofferto di cistite emorragica 2 volte nel giro di due anni e a distanza di 6 mesi tra entrambe curate con ciproxin per 7 giorni su antibiogramma positivo per e.coli sensibile a tale farmaco. Dopo le 2 cistiti i disturbi sono passati ma a seguito della seconda mi é permasto una sorta di bruciore leggero localizzato all'uretra che spesso scompare bevendo piu acqua e facendo pipì a seguito dell'aumentato introito di acqua. A luglio di quest'anno, sempre senza alcuna causa apparente, ho avuto un episodio di cistite più lieve curato con due bustine di monuril. Anche in questo caso i disturbi acuti sono passati ma il bruciore uretrale è rimasto ed è divenuto più intenso. Sotto consiglio medico ho eseguito una uricoltura con antibiogramma che è risultata negativa. Ho continuato quindi semplicemente con integratori a base di d mannosio e cranberry. Il bruciore non è mai scomparso, talvolta si intensifica e poi bevendo un po di più e a seguito della successiva pipì mi passa. Può migliorare anche ponendo calore in zona uretrale come una borsa dell'acqua calda. Il bruciore può avvenire durante la minzione se non bevo costantemente acqua durante la giornata o anche semplicemente senza minzione durante una qualsiasi attivitá o a riposo. Non ho notato o comunque non c'é correlazione tra bruciori,cistite e rapporti sessuali e anche il mio partner ha eseguito tamponi risultati negativi. Ho quindi eseguito una visita urologica con ecografia normale, sia prima che dopo lo svuotamento vescicale, fatto un tampone vaginale per escludere una infezione dalla vagina e test per clamidia tutti negativi. Il bruciore continua e a volte percepisco delle scosse all'uretra ma le analisi continuano ad essere negative. Cosa mi consiglia di fare?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

fatta anche un uroflussometria registrata?

che dice il suo urologo di fiducia?

Detto questo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com