Utente 192XXX
Buongiorno un mio parente stretto di sesso maschile ( ed attivo sessualmente) da un esame clinico è risultato positivo a mycoplasma homini ed ureaplasma urealiticum
Cosa consigliate di fare?
È necessaria qualche terapia farmacologica o esami diagnostici più approfonditi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
caro utente,
certamente è necessaria una terapia. Aggiorni il suo medico curante o specialista di riferimento,.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com