Utente 324XXX
Buona sera gentili dottori, vi espongo il mio problema, esattamente 5 anni fa sul mio pene compariva un cordoncino non doloroso sottocutaneo sulla sinistra sotto il glande, che si ingrossava con il pene in erezione. Il medico di base mi tranquillizzo' ma per una maggiore sicurezza mi recai da un urologo il quale dopo osservazione mi parlo di vena infiammata /indurita e mi prescrisse reparil 2%, la cura ebbe successo e il cordoncino nel giro di poco tempo si ridusse ai minimi termini tanto da non destarmi più preoccupazione. Tutt'ora però persiste, lo riesco a sentire solo in fase di erezione, mentre in origine arrivavo a riconoscerlo anche a riposo.. Non ho alcun tipo di fastidio, vorrei se possibile qualche delucidazione, consapevole ovviamente che si tratta '' solo '' di un consulto telematico. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La trombosi di una piccola vena superficiale o, più facile nte, di un vaso linfatico, può lasciare dei minimi residui percepibili anche a distanza di molto tempo. Ovviamente, in assenza di sintomi specifici, questi non hanno alcuna rilevanza.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing