Utente 270XXX
Gentili dottori ;
Vorrei chiedere una consulenza per mio padre che da poco ha scoperto di avere un adenocarcinoma prostatico. Di seguito vi leggo il risultato della biopsia :
1)Per 1 dx: Tre minuti frustoli della lunghezza di 0,5*0,3*0,2 cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 7 Con immagini di permeazione neoplastica Negli spazi perineurali
2)Per 2 dx: Due frustoli della lunghezza di 1,1*0,5cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 9
3)Apice dx: Un frustoli della lunghezza di 1,2cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 9
4)Per 1 sx: Due frustoli della lunghezza di 0,5 e 0,6 cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 9
5) Per 2 sx: Due frustoli della lunghezza di 0,9 e 0,6 cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 9
6)Per apice sx: Un minuto frustolo della lunghezza di 0,3 cm Completamente occupati da adenocarcinoma Acinare , score gleason 7

Questa qui è la biopsia poi successivamente su indicazione del urologo abbiamo affettiamo tac con risconto dove non sono emerse solo alcune microondulazioni Parenchimali bilaterali di 6-7 mm di dia max, verosimilmente fibrotici Ma che relazione alle ridotte dimensioni Ed dal dato amnestico sono meritevoli di monitoraggio anche senza m.d.c.
Ed infine abbiamo effettuato la scintigrafia dove non è apparso nulla di anomalo.
La mia domanda è la seguente che Piano terapeutico consigliereste a mio padre ?il suo urologo ha sconsigliato operazione perché l’ultimo psa fatto verso fine febbraio ha un valore di 38 e quindi ha consigliato una cura ormonale più una consulenza da un radioterapista. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Quantimanni ha suo padre? Ha altri importanti problemi dimsalute?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 270XXX

Grazie del interessamento gentile dottore. Mio padre ha 73 anni e non ha sofferto in precedenza di nessuna patologia in particolare. Ha avuto le epatite c ma lha curate definitavame te con la cura introdotta qualche anno fa. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Dopo i 70 anni, le indicazioni alla chirurgia per il tumore della prostata tendono generalmente a ridursi a causa soprattutto del più difficile recupero di una buona continenza urinaria dopo l’intervento. Inoltre, in questo caso anche se TAC e scintigrafia non pongono sospetti particolari, il tumore ha caratteri di elevata aggressività (Gleason 9) e questo assai probabilmente porterebbe comunque alla necessità di una radioterapia post operatoria. In conclusione, concordiamo con le indicazioni del vostro urologo di riferimento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing