I farmaci mittoval e ossibutinina hanno effetti collaterali per la cura della cistite?

Salve, sono Simona ho 36 anni e circa 2 mesi fa, dopo visita urologica con annesso esame urodinamico e uretrocistoscopia mi è stato comunicato che la mia vescica aveva degli impulsi involontari, non riuscivo a svuotarla completamente e avevo un collo vescicale molto stretto e rigido (per conformazione mi mancherebbe solo la prostata).
Tale visita nasce a seguito di cistiti ricorrenti curate con Ciproxin-Monuril-Integratori vari, senza mai risolvere.
Dalle diverse urinocolture e stato rilevato più volte rilevato il batterio E.
Coli.
Dopo tali esami ho iniziato cura con Urogyn (3 al dì) e Iaruril (2 al dí) e Colilen e poco dopo ho iniziato cura con Vesomni (interrotta subito dopo per brusco calo pressorio).
Il Vesomni e stato sostituito con Ossibutinina e Mittoval (la prescrizione prevede un aumento del dosaggio ogni 15 gg) Nel frattempo con l inizio del ciclo e ricomparsa la cistite stavolta affrontata con Neofuradantin x8gg visto dalla nuova urinocoltura E.
Coli rilevata a 1mln).
Finito l antibiotico ho continuato la cura con integratori e Ossibutinina e Mittoval, quindi da circa 1 mese assumo 1 cpr di Ossibutinina da 5mg durante il gg e 1cpr di Mittoval 2.5mg la sera.
Dovrei ora aumentare il dosaggio di entrambi, Però da circa 10 gg la mattina soprattutto all aperto senso di disorientamento, un po' di spossatezza, è come se fossi 'svuotata', stralunata.
Questo, senza nasconderlo, mi provoca ansia e disagio.
Possono questi farmaci avere questi effetti collaterali?
O e solo suggestione?
Grazie mille per la aiuto
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,9k 1,3k 15
Si tratta inequivocabilmente degli effetti collaterali della alfuzosina (Mittoval ed altri), che counque si erano già manifestati anche con la tamsulosina conenuta nell'altro farmaco poi sospeso. E' quindi evidente che lei non tollera i farmaci della famiglia degli alfa-litici e su questi non si può certo basare una terapia a lungo termine. Il suo urologo ne terrà certamente conto.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio