Psa aumento repentino

Buongiorno, ho 52 anni diabetico tipo 2 - dislipidemico - iperteso.
Gennaio 2020 angioplastica coronarica con applicazione due stent medicati.
Doppia terapia antipiastrinica in atto, inibitore SGLT2 per diabete, Giant 40-10 per ipertensione e Vytorin per dislipidemia.
Negli ultimi anni ho sempre avuto qualche problema a svuotare la vescica e tendenza a urinare molto spesso.
Visita urologica giugno 2020: prostata allargata x2 fibroelastica.
Ecografia prostata apparentemente priva di calcoli o aggetti endoluminali.
Volume ml45.
IPB della ghiandola transizionale disomogenea per inclusi fibro calcifici, ghiandola periferica denza discontinuità di profilo.

Giugno 2020: PSA 1, 69.

Febbraio 2021: PSA Reflex 1, 62
Dopo dolori a basso ventre e schiena il medico mi prescrive nuovi esami e qui a Marzo 2021 dopo solo 30 giorni il PSA passa a 6, 44.
Esame ripetuto a Maggio 2021: PSa 6, 19-PSA Libero 0, 78- PSA libero/ Totale 12, 60.
Assumo prostamol da un mese.
Cosa può essere successo?
non ho fatto sforzi nemmeno sesso prima degli esami.
Attendo un vostro gentile riscontro.
Grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,9k 1,3k 15
Un rialzo repentino del PSA associato a disturbi locali è molto facilente legato ad una intercorrente infiammazione della prostata, nel suo caso sovrapposta ad un ingrossamento benigno già diagnosticato. La situazione deve ovviamente essere inquadrata da un nostro Collega specialista in urologia, che generalmente prescrive 2-3 cicli di anti-infiammatori e (talora) antibiotici. In genere il PSA tende poi gradualmente a scendere, ci vuole comunque parecchio prima che ritorni ai livelli di partenza. Ovviamente se questa assai probabile discesa non si manifestasse entro 2-3 mei oppure i valiritendessero a salire ulteriormente si passerà ad accertamenti di altro tipo.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio