Diabete mellito o infezione vie urinarie?

Buonasera, ho 27 anni e premetto che sono ansioso e ipocondriaco.
Sarà più di un mese che la notte (non tutte le notti ma di media due notti a settimana) mi sveglio con un erezione non dolorosa ma abbastanza fastidiosa con sensazione di vescica piena.
Prima di un mese fa non ero mai andato a urinare di notte.
Non ho ne bruciori alla minziome e l urina non ha variazioni di colore rispetto a prima.
Sono abbastanza in ansia perche mi sono fissato e convinto di essere diabetico perche da due giorni presento anche un bisogno continuo di urinare e di vescica piena, il problema sta nel fatto che oltre al bisogno impellente è accompagnato da un oggettivo aumento delle quantitá di urina.
Per esempio sta mattina dopo una tazza di the sono andato 3 volte nel giro di un paio d ore e la quantità era notevole, molto più del solito, questa NON è associata a una sete maggiore perche non ho mai sete mi devo sforzare per bere.
La cosa strana è che di pomeriggio sono andato a casa della mia ragazza distraendomi e non ho urinato dalle 14 alle 18 bevendo due bicchieri d’acqua, e quando l ho fatta era normale la quantità. Non penso che l ansia ti aumenti la quantità di urina.
Non ho casi in famiglia di diabete, preso dall agitazione sono andato a fare due misurazione della glicemia in farmacia e i valori sono stati: 80 la prima, e 90 dopo pochissimo perche ho chiesto di essere ribucato una seconda volta.
Ero a digiuno dalle 9 di mattina e la glicemia l’ho presa alle 15: 30.
La farmacista mi ha consigliato lo stesso di tornare il mattino a stomaco vuoto perche dice che dopo la notte è piu affidabile
Le mie domande sono le seguenti:
1) è normale passare da 80 a 90 nel giro di un minuto tra la prima bucata e la seconda?
2) quanto è affidabile la macchinetta della farmacia dato che all inizio non le funzionava bene e ha dovuto spegnerla e accenderla più volte?
3) se oggi che ero a digiuno ma era pomeriggio dava questi valori, a logica domattina potrà essere molto diversa? Grazie ma sono spaventatissimo.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,8k 1,3k 15
I risultati di un’analisi fatta in farmacia sono indicativi, ma non possono discostarsi in modo così significativo dalla realtà. D’altronde da quanto ci scrive non si ravvede minimamente il sospetto che lei possa essere diabetico. Può invece assai probabilmente avere una irritazione o congestione della prostata, per questo motivo le consigliamo di farsi visitare da un nostro collega specialista in urologia.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, questa mattina a totale digiuno della notte sono andato a provare la glicemia ed era 100!!! È nel limite massimo! La farmacista mi ha detto che l agitazione puó alzarla ed io ero agitatissimo l ha detto solo per non farmi preoccupare del valore border line ?? Ieri il medico mi ha prescritto un esame delle urine, orinocoltura e un esame del sangue che controlla la glicemia negli ultimi 3 mesi. É normale che ieri era a 90 dopo 6 ore a stomaco vuoto e stamattina 100 dopo l intera notte( quindi almeno 10 ore)?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,8k 1,3k 15
Il diabete non è nelle nostre competenze, ma temiamo veramente che lei stia dando corpo alle ombre. Stia tranquillo.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore sono spaventatissimo perchè è peggiorata la sensazione di bisogno
Impellente di andare a urinare, ho preso sonno alle 5 perche non mi faceva neanche dormire quella sensazione di vescica piena, andavo in bagno avanti e indietro ma ne veniva pochissimo ovviamente non avendo bevuto, poi mi si bagnava sempre con qualche goccetta come le mutande dopo, sospetta altro? Oggi dovevo andare a fare il vaccino pfizer seconda dose, posso andare o prenoto subito gli esami urine, orinocultura che mi ha prescritto il medico?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore secondo lei posso con sospetta infezione alle vie urinarie amdare oggi a vaccinarmi e per dire domattina fare gli esami sangue e urine? Vengono falsati?
[#6]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,8k 1,3k 15
Faccia il vaccino, perbacco! Perché ha aspettato così tanto?

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Avevo un po paura per le notizie di trombosi che erano uscite poi peró ho ragionato razionalmente e mi son convinto a farlo alla fine andró domani pomeriggio perchè prima voglio fare gli esami delle urine prescritte dal medico, ci sono problemi vaccinarmi se ho una possibile infezione alle vie urinarie? Secondo lei che cos’è? Faccio ore della giornata in cui vado ogni mezzora col bisogno impellente e altre che non sento niente
[#8]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,8k 1,3k 15
Non vi è alcun ragionevole collegamento tra i suoi disturbi urinari e il vaccino. Non perda altro tempo inutilmente.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test