Pollachiuria, ragazzo di 25 anni

Partecipa al sondaggio
Salve, è da un periodo relativamente lungo di tempo che soffro di pollachiuria, ultimamente però il sintomo è peggiorato e purtroppo mi crea difficoltà anche nell’addormentarmi, sento infatti sempre la vescica come se avesse bisogno di espellere urina ma poi effettivamente ne caccio poca.
Vado praticamente ogni 5 minuti in bagno di notte e questo ovviamente mi impedisce un adeguato addormentamento.
Mentre dormo non ho nessun problema, faccio poi la pipì al risveglio, il problema esiste solo nell’addormentarsi.

Premetto che probabilmente un po’ me la sono cercata, ho infatti scoperto di avere una dipendenza dalla masturbazione e ho notato che la Pollachiuria peggiora nei periodi in cui non riesco a regolarmi (é comunque qualcosa su cui sto lavorando).


Non credo sia un ingrossamento della prostata vista la mi età ma gradirei comunque una conferma, inoltre ci tengo a specificare che ho assunto finasteride per un periodo di 5 mesi poi sospesa e mai più ripresa.


Grazie in anticipo per un’eventuale risposta, sono disperato.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.8k 1.8k 19
La sollecitazione sessuale eccessiva in soggetti predisposti può creare una congestione della ghiandola prostatica, in grado di causare disturbi variabili per natura ed entità. Tentare di risolvere "alla radice", riconducendo il tutto ad una benefica ragionevolezza è senz'altro la prima cosa da fare. In ogni caso, ogni maschio dovrebbe sottoporsi ad una visita urologica almeno un volta ogni 10 anni, questa potrebbe essere una buona occasione per provvedere.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Dottore ho già provveduto a prenotare una visita di controllo tra un mese, nel frattempo le chiedo più specificatamente cosa sia la congestione della ghiandola prostatica, la ringrazio anticipatamente e mi scuso per l’ignoranza.
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.8k 1.8k 19
Tutte le ghiandole producono un liquido, la prostata produce il liquido pre-seminale, in quanttà variabile a seconda della frequenza dell'attività sessuale oppure dalla presenza di infiammazione per altre cause. Quando questo liquido è eccessivo, la ghiandola ne resta, diciamo, come inzuppata, questa è la congestione. Il tutto descritto in modo molto colloquiale.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

Prostata

La prostata è la ghiandola dell'apparato genitale maschile responsabile della produzione di liquido seminale: funzioni, patologie, prevenzione della salute prostatica.

Leggi tutto