Utente 242XXX
Gentile dottore,
Ho sempre sofferto di cefalea, in particolare legata allo stress e al ciclo mestruale, che si manifestava a intervalli regolari due o tre volte alla settimana, soprattutto di giorno. Inoltre, sono sempre stata soggetta a episodi saltuari (mediamente 5, 6 volte all'anno) di emicrania estremamente violenta e improvvisa, accompagnata da vomito e vertigini. L'anno scorso ho consultato un medico, inizialmente si pensava a bruxismo, per cui mi sono procurata un bite e ho preso ad assumere integratori per dormire meglio, ma non è servito a niente. Il mal di testa mattutino compariva puntuale durante la settimana. Poi, si pensava che fosse dovuto principalmente a delle disfunzioni ormonali, ma dopo un'adeguata cura non ne ho tratto alcun giovamento. La cosa che mi preoccupa è che da circa un paio di mesi il mal di testa non solo si manifesta ogni mattina, ma è sempre accompagnato da nausea e tachicardia. La sera faccio molta fatica ad addormentarmi e al mio risveglio ho sempre un forte mal di testa con un altrettanto intenso senso di nausea. Poco dopo essermi alzata dal letto, mi prende la tachicardia per diversi minuti, lasciandomi un senso di forte spossatezza solitamente per parecchie ore. Ci sono giorni in cui basta un analgesico per mandare via il mal di testa, altre volte invece mi accompagna fino a sera aumentando gradualmente d'intensità. Il senso di nausea - anzi, più che nausea un certo senso di disgusto, come se avessi mangiato male - scompare nel pomeriggio, mentre mi capita di avere attacchi di tachicardia di pochi minuti sparsi durante il giorno. Talvolta, soprattutto la mattina, mi capita di avere degli strani disturbi alla vista, quasi come se le mie diottrie diminuiscano significativamente per un paio d'ore (sono leggermente miope, ma nemmeno con gli occhiali da vista in questi episodi riesco a mettere a fuoco)! Non riesco proprio a capire la causa di tutto questo. Sono ipotiroidea, ma la cosa non mi ha mai causato alcun tipo di disagio. Ho provato di tutto, ho smesso di fumare e prendere caffè, cerco di non "stressarmi" troppo e seguo un'alimentazione equilibrata. Non so davvero cos'altro fare.
[#1] dopo  
Dr. Massimo Muciaccia
28% attività +28
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Signora,

consiglierei di richiedere una visita oculistica con fundus oculi, campimetria ed una eventuale RM encefalo.

Tantissimi saluti ed auguri.