Utente 381XXX
Buongiorno Dottore,
sono una ragazza ventitreenne da poco sessualmente attiva. Qualche tempo fa ho accusato dei lievi bruciori a cui non ho dato molto peso perché pensavo fossero frutto di un graffietto fatto pulendomi o durante un rapporto con il mio ragazzo, ma i bruciori sono aumentati e con l'aiuto di uno specchio ho constatato di essere ricoperta di una specie di escrescenze di carne dall'orifizio uretrale fino all'interno della vagina. Li le escrescenze sono grandi e rosse mentre ne ho di piccoline che si spargono quasi fino alle piccole labbra. La zona è arrossata e mi provoca forti bruciori, soprattutto durante la minzione, senza contare che ho delle perdite vaginali bianche/gialle. Al momento mi trovo all'estero in un paesino senza ospedale, per cui mi sono rivolta alla farmacia del posto dove mi hanno dato bustine per l'igiene intima e una lavanda vaginale, ma non noto miglioramenti... A breve tornerò in Italia e mi farò visitare da un ginecologo ma vorrei sapere se nel frattempo lei ha idea di cosa possa essere, se è grave e se può consigliarmi come alleviare i bruciori.

Rimanendo in attesa di un suo gentile riscontro le porgo cordiali saluti.

Alessandra
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Probabilmente si tratta di una CONDILOMATOSI VULVO-vaginale , si deve rivolgere ad un Collega per trattamento specifico per questa infezione da HPV ( Human Papilloma Virus) .
Iltrattamento lo deciderà in base al l'intensità e se effettivamente si tratta di questa infezione.
Saluti