Utente 397XXX
Salve, ho iniziato a prendere la pillola sibilla per una sospetta endometrosi da luglio di quest'anno, fino a qualche settimana fa non ho avuto nessun tipo di problema fino a quando il 26 di novembre mi dimentico di prendere la pillola della terza settimana, dopo poco più di 24 ore dall'ultima pillola ne prendo due insieme e decido di non fare la pausa dei 7 giorni. Ovviamente per l'errata assunzione dopo un giorno mi viene il cosiddetto spotting della durata di poche ore, fin qui tutto ok. Solo che dopo una settimana dall'accaduto ho di nuovo perdite di spotting con dolori da ciclo per più di 10 giorni a tutt'oggi senza vedere una fine. Ora la mia domanda è la seguente, è normale che per una pillola dimenticata ho perdite giornaliere marroni con dolori, mal di testa e seno gonfio? Dovrò stare così fino alla fine del blister? Oppure mi devo preoccupare? Premetto che prima e dopo la dimenticanza ho avuto rapporti non protetti. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La terza settimana è quella a minor rischio delle tre, e quindi non deve preoccuparsi di una gravidanza indesiderata, oltretutto il comportamento è stato corretto , non eseguendo la pausa dei 7 giorni.
Ma la pillola dimenticata ha generato un crollo dei livelli di estrogeni con spotting , e tutto il corteo sintomatologico .
La contraccezione è salvaguardata e non deve preoccuparsi.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Perciò mi conferma che è normale avere dolori da ciclo e vari sintomi per quasi un mese a causa di una pillola dimenticata? Credo che finito il blister (oggi ultimo giorno) interrompo con la pillola.. invece di togliermi i dolori da ciclo me li peggiora e sinceramente non posso prendere una pasticca di buscofen per ogni giorno
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le ricordo che bisogna attendere 2/3 blister per poter giudicare serenamente una pillola prima di sospenderla o cambiarla.
SALUTI