Utente 473XXX
Salve dottori e mi scuso fin da subito per il disturbo che vi sto arrecando. Giorni fa mi sono masturbato e poi pulito con carta igienica i residui di sperma in maniera veloce. Successivamente ho praticato del petting con la mia ragazza da vestiti con i pantalnoi addosso strusciando il mio membro contro la sua vagina come se si volesse simulare un rapporto e, nel mentre facevo ciò, ogni tanto ho toccato più volte il mio pene su glande e prepuzio per vedere se usciva qualcosa , ma non c’è stata eiaculazione e con le stesse dita l’ho masturbata a livello delle piccole labbra e dell’ingresso vaginale entrando poco.Dopo ciò, quando sono andato in bagno ho notato dei grumetti bianchi su glande e prepuzio simili a piccole placchette per così dire e il pene umido sempre nelle parti precedentemente specificate . La mia domanda è questa: sono residui di sperma della precedente masturbazione? Se quando mi sono toccato il pene più volte durante il petting abbia depositato sulle dita queste “placchette” e quel liquido umido e queste poi sono andate a contatto con la vagina ci sarebbe rischio di averla fecondata? Sono residui di sperma potenzialmente attivi? Mi scuso ancora per la troppa insistenza e vi ringrazio per la pazienza e la professionalità che mettete a disposizione di tutti i pazienti che richiedono un consulto, ma tutto ciò è dettato dal fatto che la mia ragazza da circa un anno e 4 mesi non ha le mestruazioni che, secondo una visita ginecologica di circa 7 mesi fa è dovuto a problemi di peso (all’epoca 1,75m X 46-47kg, ora 1,75m X 50kg) perché ha scoperto di essere intollerante al lattosio e glutine e nel periodo che mangiava alimenti contenenti queste sostanze, secondo il suo nutrizionista e dietologo, lei non assimilava e anziché mettere massa la perdeva, nonostante facesse pasti più che regolari. Ora sta meglio mangiando prodotti senza lattosio e senza glutine, ma di rosse ancora nemmeno l’ombra nonostante abbia messo circa 5kg in più. Ecco perché la mia ansia relativa alla possibilità di una gravidanza indesiderata con le modalità precedentemente descritte. Mi scuso per essere stato molto prolisso. Mi affido alla vostra professionalità. Buone feste, anche se per me per via di questa ansia non lo sono . :’(
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sussistono le condizioni per l'insorgenza di una gravidanza "indesiderata ".
NON PENSEREI ASSOLUTAMENTE ad una gravidanza , anche perchè la assoluta mancanza di flussi mestruali (amenorrea secondaria ) presuppone una mancata ovulazione .
In ogni caso è sempre bene utilizzare metodi contraccettivi sicuri !!!!
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 473XXX

Iscritto dal 2017
Va bene dottore grazie. Come mai qualcuno sostiene che anche in amenorrea si può oculare su altri forum?
[#3] dopo  
Utente 473XXX

Iscritto dal 2017
Scusi ho sbagliato a scrivere. Volevo dire ovulare, non “oculare”.