Nel menù di una donna in menopausa, ma soprattutto in quello di una donna che non è ancora in menopausa, non dovrebbero mancare i funghi.

Siamo nella stagione giusta per poter gustare i funghi porcini, ma anche durante tutto l’anno champignon, pioppini, cantarelli, pletorus, dovrebbero essere presenti sulla vostra tavola.

Ma quali sono le proprietà salutari dei funghi, che potrebbero essere utili anche per le donne in menopausa e prima della menopausa?

Recentemente sono stati pubblicati alcuni studi scientifici che hanno messo in evidenza alcune proprietà dei funghi utili anche per le donne in menopausa.

Uno studio americano, pubblicato sulla rivista scientifica Food and Chemical Toxicology, ha ribadito che i funghi, in particolare quelli champignon, sono un’eccellente fonte di vitamina D.

In particolare è stato osservato che l’esposizione al sole, alla luce ultravioletta, contribuisce a fissare ed aumentare il contenuto di vitamina D nei funghi, una reazione abbastanza simile a quella che avviene negli esseri umani, quindi prima di consumarli, per aumentare questa virtù nutrizionale, sarebbe opportuno esporli al sole per qualche ora.

Lo stesso concetto è stato ribadito dalla ricercatrice australiana Rebecca Mason della Sidney Medical School , che suggerisce di esporli ancora crudi per un paio d’ore al sole nella stagione estiva, qualche ora in più durante l’inverno, e poi lasciarli un po’ all’ombra per permettere il completamento di questa reazione chimica di fissamento e assorbimento della vitamina D.

Secondo la prof.ssa Mason 100 g di funghi sarebbero in grado di fornire il quantitativo di vit.D per il fabbisogno giornaliero necessario a un adulto attivo, per i sedentari servirebbero dosi più alte.

Vi ricordo che la vitamina D è particolarmente utile in menopausa, ma anche e soprattutto prima, durante l’infanzia e l’età fertile, per la salute dell’osso, ed è fondamentale insieme all’esposizione al sole, al movimento e a un tipo di alimentazione corretta, per la prevenzione dell’osteopenia e dell’osteoporosi.

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una estrema fragilità delle ossa che comporta la possibilità di fratture, ad esempio vertebrali e femorali, molto invalidanti e in grado di influire negativamente sulla qualità di vita delle donne che ne sono affette, ma è importante sottolineare che l’osteoporosi può colpire anche l’uomo, quindi anche gli uomini dovrebbero essere sensibilizzati alla prevenzione dell’osteoporosi.

I funghi possiedono anche altre proprietà.

Sempre recentemente la rivista scientifica FASEB Journal ha pubblicato alcuni studi che hanno dimostrato che i funghi sono utili per:

Perdere peso: al termine dello studio durato 12 mesi, effettuato su pazienti obesi di età media pari a poco più di 48 anni, è stato visto che mangiando una tazza di funghi al giorno al posto della carne rossa , c’è stata una perdita di peso del 3,6%, con un miglioramento anche della composizione corporea come riduzione della circonferenza addominale e capacità di mantenere questa perdita di peso nel tempo rispetto al gruppo di controllo, e questa è una proprietà che è utilissima anche in menopausa, visto che si tende facilmente a prendere peso e il grasso si accumula preferenzialmente proprio a livello addominale e rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari

Proteggere le ossa: contengono infatti la vitamina D che come già detto aiuta a prevenire e combattere l’osteoporosi

Aumentare le nostre difese immunitarie: virtù utile a tutte le età per proteggerci ad esempio, nei confronti delle infezioni.

Oltre ad aumentare le difese immunitarie, i funghi possiedono, come documentato dalla letteratura scientifica, anche un potere antibatterico, antivirale e antimicotico, sono utili per abbassare i livelli di colesterolo, per l’ipertensione e il diabete, proteggono la pelle e i capelli e hanno proprietà antitumorali.

Concludo ricordandovi anche alcune specie di funghi, forse meno comuni sulle nostre tavole italiane, ma consumati in tutto il mondo e molto salutari, come i funghi Shiitake e Maitake: per approfondimenti anche su questi tipi di funghi, qualche ricetta per i vostri menù e i suggerimenti del Ministero della Salute per mangiare i funghi in sicurezza, vi consiglio questa lettura:

http://menopausaserena.altervista.org/ricette-menopausa-funghi.html

Non rimane che dirvi: donne e uomini, a tutte le età, gustate i funghi e.... buon appetito!

 

Fonti:

 

Letture consigliate