Utente 429XXX
Non so se vista l'ora dovrei dire buongiorno o buonasera, in ogni caso, salve a tutti dottori, volevo chiedere un vostro parere. Sto con il mio ragazzo da sei anni e mezzo e non abbiamo mai riscontrato problemi, l'altro ieri abbiamo avuto un rapporto protetto, tutto tranquillo, la penetrazione è durata circa 10 minuti ed ho raggiunto l'orgasmo. Ieri sera abbiamo avuto un altro rapporto, lui di solito ovviamente prima di inserire il preservativo controlla quale sia il lato giusto per infilare il preservativo, mentre controllava quest'ultimo si è srotolato di circa mezzo millimetro e lui ha iniziato a preoccuparsi un pochino, stesso dalla preoccupazione ha perso leggermente l'erezione, ma per non far stare troppo il preservativo all'aria lo ha infilato lo stesso, appena mi ha penetrata ovviamente il pene ha iniziato a ingrandirsi e lui si è tirato fuori perché diceva che era troppo stretto (non si è mosso durante la penetrazione) e poi ha esclamato "mi sento da venire, come è possibile?" Poi dopo circa 5/6 secondi mentre mi fissava terrorizzato ha eiaculato, io ho cercato di tranquillizzarlo, di dirgli che è capitato perché si sono accumulati vari fattori di stress e anche perché il preservativo si era adattato al suo pene semi in erezione quindi crescendo è come se si fosse stretto, infatti dopo mezz'ora abbiamo avuto un altro rapporto ed è stato tutto normale. Purtroppo lui continua ad essere dispiaciuto e preoccupato, potreste darmi un consulto medico? Cosa ha potuto scatenare questa eiaculazione, è possibile che sia stato solo lo stress? Non ha mai avuto problemi, ma adesso si sta sentendo troppo in colpa perché non mi crede che è stato lo stress e il fatto che abbia messo il preservativo troppo presto, spero che leggendo una risposta medica si tranquillizzi.
Grazie a chiunque risponda e buona giornata/nottata.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina il 75 degli italici maschi ha episodi di problema sessuale, il 15 per cento richiede intervento medico o psicologica. Ergo una rondine non fa primavera, se ne freghino di quanto successo e buon natale e anno a tutti
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 429XXX

Buongiorno dottore, la ringrazio innanzitutto per la sua disponibilità e la sua risposta, secondo lei dunque non c'è motivo per preoccuparsi, posso dirgli che è stato solo un episodio e può stare tranquillo? Mi ha fatto tanta tenerezza, mi ha chiesto scusa tante volte. Scusi se sono ripetitiva, secondo lei è stato semplicemente il troppo stress?
Ricambio in ogni caso gli auguri di un felice Natale e un sereno anno nuovo!

[#3] dopo  
Utente 429XXX

La prego di rispondere non appena possibile! Non so come comportarmi con lui.

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gli faccia leggere quanto ci siamo scritti. E poi andate al consultorio giovano, che è gratuito dove vi daranno tutte le dritte necessarie per una contraccezione più efficace, comoda e tranquillizzante del profilattico di per se ansiogeno e distrattivo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 429XXX

Va bene dottore, la ringrazio, al momento è la sola soluzione che possiamo adoperare, sono stata da una ginecologa e soffrendo di tiroide e assumendo già troppi ormoni ci ha consigliato questo. In ogni caso gli farò leggere quanto scritto, sono contenta che si sia trattato solo di un episodio e che lui possa stare tranquillo. Buon anno e buon Natale!

[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008