Utente 186XXX
Salve,
sono un signore di 32 anni, assumo da sei anni un beta bloccante (Cardicor - bisprololo 2,5) per tachicardia, ma sono venuto a conoscenza che provoca disfunzione erettile a medio - lungo termine come controindicazione, anche se per ora non ho riscontrato questo.
Ne ho parlato con il medico di base e mi ha riferito che e vero, e che potrei sostituirlo previa conferma del cardiologo, con l' Ivabradina - Procoralan.
Vorrei sapere se anche l' ivabradina provochi disfunzione erettile e
la seconda domanda, se la mancata erezione si manifesta, sospendendo il b-bloccante risolvo questo problema o una volta manifestatasi devo curarla con farmaci prescritti dall' andrologo ?

Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si faccia prendere e travolgere da ansie inutili, se è possibile, bene sospendere il beta-bloccante.

Senta ora il suo cardiologo e poi ci si aggiorni.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 186XXX

Gentile Dr. Beretta,
La ringrazio per il tempestivo riscontro, appena vado in visita, esporrò la questione al mio cardiologo di fiducia.

Buona serata

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, ricambio l'augurio di una buona serata!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com