Utente 492XXX
Gentili dottori mi sono iscritto sperando che qualcuno possa aiutarmi perchè non so più cosa fare
Più o meno 4 mesi fa ho iniziato ad avere rapporti sessuali
Dopo le prime volte mi sono recato da un andrologo per problema di eiaculazione precoce e mi è stato prescritto Midir integratore per un mese 2 capsule al giorno e il mese successivo una capsula al giorno.
Fin da piccolo soffro di tic nervosi
Una settimana dopo la visita mi è venuto un tic al muscolo perineale (quello che si decontrazioni quando si urina è che si contrae quando si blocca l’urina per intenderci)
L’ho continuato a contrarre molte volte al giorno e da lì sono iniziati i problemi
Dopo una settimana di contrazioni mi faceva malissimo, non riuscivo a urinare, ad evacuare e non andava in erezione.
Tornai dall’andrologo e mi prescrisse Topster supposte 2 al giorno per 8 giorni
Il male mi passó ma i sintomi erano rimasti ovvero : difficoltà a urinare ad evacuare e ad avere erezioni
Ritornai dall’andrologo e mi prescrisse Peaprostil bustine 1 al giorno per 30 giorni ancora il topster 1 supposta ogni 2 giorni per 15 giorni e proseguimento di Midir prescritto la prima visita
Finalmente il male e i sintomi mi passarono
Rimase solo una sensazione di “debolezza” quasi “congestione” nella zona perineale,
e non riuscivo più a contrarre il muscolo.
Però tutto sommato mi era passato quasi tutto ed ero contento.
Purtroppo essendo una persona ansiosa ed essendo in un periodo molto stressante
Mi venne fuori un altro tic, ovvero dei forti colpi di tosse ripetuti tantissime volte durante la giornata per circa una settimana
Per colpa di ciò mi ritornatono tutti i sintomi che mi erano passati con l’unica differenza che non avevo dolore alla zona perineale
Ritornai dall’andrologo e mi riprescrisse midir per un altro mese 2 capsule al giorno Peaprostil 600 una bustina al giorno , Riflog supposte 2 al giorno, e in caso Midir non funzionasse per l’erezione mi prescrisse Cialis 5mg mezza compressa alla al giorno per 28 giorni
Per fortuna il male alla zona perineale non è tornato, e neanche il problema nell’evacuazione e della minzione.
Però è rimasto quella sensazione di congestione nella zona perineale, il non riuscire a contrarre e decontrarre il muscolo e la difficoltà ad avere erezioni
E la cosa peggiore è che mi si sono rimpiccioliti i genitali
Sia il pene che i testicoli che lo scroto sono molto più piccoli e flaccidi
Non so davvero cosa fare
A cosa è dovuto questo rimpicciolimento dei genitali, e con quei maledetti tic cosa ho danneggiato?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i genitali maschili non si rimpiccioliscono mai.Quanto alla infiammazione cronica,non sarà il web a darle una mano,per cui continui a seguire i consigli di uno specialista reale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it