Utente 239XXX
Ho 64 anni, da circa 3 mesi il pene in erezione si incurva un po' prima del glande dove noto una specie di indurimento , che talvolta mi fa anche male. Se dovessi andare da uno specialista è meglio l'andrologo o l'urologo? Grazie per un'eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il suo problema potrebbe essere una fibrosi che interessa i corpi cavernosi del suo pene, detta anche Induratio Penis Plastica.

Detto questo poi la differenza tra un andrologo ed un urologo è dovuta al fatto che generalmente il primo, anche quando affronta problemi nell'area uro-genitale o propriamente urologica, pensa sempre anche alle future conseguenze che possono avere le eventuali indicazioni diagnostico-terapeutiche sulla sfera sessuale e riproduttiva.

Fortunatamente molti urologi, come il sottoscritto, hanno anche la specialità di andrologia o viceversa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 239XXX

Visitato da un urologo mi ha diagnosticato la malattia di peyronie. Ha optato per la cura con onde d'urto, . A questo punto le chiedo se la cura consigliata può essere efficace visto che sull'web le onde d'urto risultano valide solo per il dolore che io non ho ma non per l'incurvatura. Poi, che esami fare? E' sufficiente l'ecografia peniena, oppure bisogna assolutamente fare quella dinamica? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute, che sono sempre dettate da uno specialista reale dopo avere fatto una valutazione clinica diretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com