Utente 239XXX
Buona sera Purtroppo sto attraversando un periodo della mia vita molto difficile a causa delle mia sfera sessuale! Ho 35 anni e a livello sessuale,come si evince dal titolo del "consulto",o poche se non rarissime erezioni! La mattina,per esempio,non ho,da molto tempo, erezioni spontanee,ho notato,inoltre,che non ho molti "stimoli" e faccio fatica a masturbarmi perchè non riesco ad avere un erezione sufficiente!
In altre occasioni se ho dei pensieri erotici oppure guardo un film mi sento comunque eccitato ma non riesco ad avere erezioni soddisfacenti alla fine chiudo con un veloce orgasmo senza avere mai il pene duro completamente, riducendo sempre di più i tempi per raggiungere il piacere quasi fosse una funzione da espletare via
E' davvero difficile per me perché questa situazione perchè va ad intaccare anche la mia sfera sociale facendomi chiudere pian piano sempre di più in me stesso! In passato alcuni "aiutini"mi hanno "aiutato"...ho iniziato ad utilizzare ,infatti, il viagra per poi passare a prodotti prevalentemente di provenienza indiana ma adesso anche questi non mi danno più l'effetto sperato!mi sembra di buttare giù mentine! Forse il mio stato biologico è peggiorato..infatti questi prodotti magari sono sottodosati ma un paio di anni fa funzionavano eccome adesso invece no!Alcune volte riesco a da avere un erezione ma la perdo quasi subito in altre occasioni zero...non ho erezioni mormoree che mi permettano un attività sessuale soddisfacente!Può darsi anche che il fattore psiche adesso vada ad incidere seriamente ed ecco perché non ho risutati positivi anche con le pillole!Nelle varie situazioni intime che ho avuto infatti non ero molto tranquillo,la mia testa continuava a pensare"quello che ho preso funzionerà?mi aiutera?farò di nuovo cilecca? etc" forse tutto questo loop mentale ha provocato la cosiddetta scarica d "adrenalina" che non mi ha permesso di avere un erezione sufficinete per la penetrazione!Una visita andrologica mi serve di sicuro..lo so bene..sperò di trovare uno specialista bravo e disponibile ma non so come muovermi!Devo prima andare dal mio medico di famiglia?Gli andrologi dell' asl sono "competenti"oppure mi conviene fare una ricerca ed indirizzarmi privatamente ?


ps.sono un fumatore(un pacchetto da 20)ogni due giorni, soffro di eiaculazione precoce

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

è bene sempre prima sentire in diretta il suo medico di famiglia che, meglio di noi, conosce eventuali specialisti che lavorano, vicino alla sua residenza nel frattempo sempre bene smettere l'uso del fumo di sigaretta.

A questo proposito si legga questa mio articolo sempre pubblicato sul nostro sito:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/2459-deficit-erettivi-fumo-sigaretta.html

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com