Utente 438XXX
Salve,

è da Gennaio che ho cominciato ad avvertire dei fastidi al testicolo sx con una sensazione di dolore intermittente che si accentua in determinate posizioni e di pesantezza che poi tende a ripresentarsi più volte nell'arco della giornata.
Per questo motivo mi sono rivolto ad un centro per effettuare:
1)ecografia testicolare ed ecocolor doppler
2)spermiogramma
3) analisi ormonali

Ecocolor doppler scrotale

Didimi ed epididimi nella norma per sede, forma, dimensioni ed ecostruttura. Piccola cisti (3 mm) intraparenchimale dx.

Assenza di versmento liquido a carico i emiscroti. Cisti della testa dell’epididimo sx di circa 3 mm.

Normale la vascolarizzazione arteriosa.

Si segnala la presenza di ectasia del plesso venoso pampiniforme di sinistra, che si incrementa durante manovra di Valsalva e con evidenza di reflusso alla flussimetria Doppler come da varicocele di 2 grado

-----------------------------------

Spermiogramma

Valutazione macroscopica
Volume: 2.1 ml – (V.n. > = 1,5 ml)
pH 7.5 – (V.n. > = 7.2)
Coaguli: assenti
Aspetto: normale
Fluidificazione: fisiologica
Viscosità: fisiologica

Spermiocitogramma e parametri biochimici
Concentrazione di spermatozoi per ml: 60.000.000 (V.n. > = 15.000.000)
Concentrazione di spermatozoi totali: 126.000.000
Concentrazione di spermatozoi dopo centrifugazione: ///

Motilità
Motilità totale (PR+NPR): 72%
Motilità progressiva: 28% - (V.n. > =32%)
Motilità non progressiva: 44%
Immobilità: 28%

Morfologia
Forme normali: 22% - (V.n. > = 4% forme tipiche normali)
Forme anormali: 73%
Forme immature: 5%

Agglutinazioni
Testa-testa: assenti - (V.n. > = assenti)
Coda-coda: assenti - (V.n. > = assenti)
Testa-coda: assenti - (V.n. > = assenti)
Pseudoagglutinazioni: assenti

Elementi cellulari
Cellule di sfaldamento: rare
Leucociti: 2-3 p.c.m
Eritrociti: 1-2 p.c.m

Conclusioni
Astenozoospermia

(Valori minimi di riferimento: WHO 5th)

--------------------------------------------------

Analisi Ormonali

Omocisteina: 7.7 umol/l – (5.0-15.0)
17-beta Estradiolo: 21.0 pg/ml – (11-44)
LH (Ormone Luteinizzante): 3.34 mUI/ml – (0.57-12.07)
FSH (Ormone follicolostimol.): 1.73 mUI/ml – (0.95-11.95)
Prolattina (HPrL): 10.84 ng/ml – (3.46-19.40)
Testosterone totale (sangue): 763,5 ng/dl – (47.00-980)
Diidrotestosterone (DHT): 558 pg/ml – (250-990)
Inibina B: 192 pg/ml – (25-325)

A fronte di questi risultati, e a fronte del dolore che comunque non essendo insopportabile comunque mi accompagna quotidinamente, vale la pena operare? Ho paura che nonostante i risultati aumenti ulteriormente il grado del varicocele danneggiando in modo irreversibile il quadro.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra cortese attenzione

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve
purtroppo è la classica domanda a risposta multipla, nel senso che alcuni specialisti sono propensi all’intervento, altri hanno un atteggiamento più conservativo.
Lo spermiogramma direi che è nella norma tranne un modesto deficit nella mobilità, essendoci anche il dolore, e la preoccupazione che il quadro peggiori, forse nel suo caso sarei propenso a proporre l’intervento
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua età tutto può essere deciso; se dolore significativo e paure ed ansie di un peggioramento del suo liquido seminale sono per lei molto disturbanti sempre con il suo urologo od andrologo potrebbe essere presa anche questa decisione chirurgica.

Detto questo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore
Un varicocele di secondo grado non determina un dolore insopportabile.
A mio avviso causato verosimilmente dalla cisti epidimo.
Tenga conto anche di questo.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Vi ringrazio per le rapide risposte.
Per quanto mi sembra di aver capito ci sono le indicazioni per l'operazione, il fatto è che prima del mese di Gennaio io non avvertivo assolutamente nulla a livello di fastidi o dolore...
Tuttavia vi chiedo: correggendo il varicocele migliorerebbe la motilità progressiva e il quadro generale? Inoltre come indicato dal Dott. Vicini, come si potrebbe trattare la cisti dell'epididimo visto che per quello che ho capito sembra essa stessa a generare la sintomatologia dolorosa intermittente?

Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le cisti epididmo se necessario si asportano per via chirurgica.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#6] dopo  
Utente 438XXX

ho dimenticato di dirvi che soffro di prostatite cronica da più di un anno a causa di prostatite batterica curata col tempo a seguito di rapporto anale non protetto di cui purtroppo ancora mi porto i sintomi dietro..

[#7] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Quello che ha appena riferito puo' essere causa anche di epididite con infiammazione e dolore a livello dell' epididmo.
Rinnovo i saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#8] dopo  
Utente 438XXX

La ringrazio Dottore, mi farò di nuovo visitare dal mio Urologo per verificare il sospetto/conferma di epididimite.
Ultima cosa, per il varicocele siccome da qui a un anno massimo due vorrei poter diventare papà senza troppe ansie e paure, sarei propenso ad effettuare l'intervento di correzione del varicocele di 2 grado sinistro. Mi conferma che una volta effettuato abbia anche un miglioramento del quadro relativo allo spermiogramma (quantità e motilità) oppure no?

Rinnovo il ringraziamento a tutti per le risposte

Cordialmente

[#9] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore
Sicuramente si evita un peggioramento nel tempo del liquido seminare.
Ma ripeto vanno messi insiemi più aspetti tra cui il dolore ..fastidio che a mio avviso nel suo caso non è legato al varicocele.
Rinnovo i saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#10] dopo  
Utente 438XXX

Grazie mille per tutte le info

Buona giornata