Utente cancellato
Buongiorno,
Ho problemi di eiaculazione precoce.
Da bambino sono stato circonciso per un'infezione credo.. E ormai da anni soffro di eiaculazione precoce, sono andato da un andrologo per chieder informazioni per il problema, mi ha dato una pomata desensibilizzante e delle pastiglie, le ho provate entrambe, ma a mio parere, oltre a non aver funzionato, sono scomodi da prendere o mettere nel caso della pomata.
Ho continuato a tenermi l'eiaculazione precoce, sono qui a scrivere perché anche dopo due eiaculazioni "di fila" il problema non cambia, ovvero, anche gli eiaculati successivi sono corti.
Quale potrebbe essere un trattamento per queste condizioni?
Grazie per la cortese attenzione

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la eiaculazione precoce rappresenta un disagio sessuale molto diffuso e dalla espressione poliedrica, potenzialmente legata,ad esempio,anche ad un eventuale quadro di sofferenza prostatica,di cui non fa alcun cenno nel post.La neuorotomia glandulare é stata abbandonata decenni orsono,in quanto inefficace.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it