Utente 512XXX
Ho un deficit erettivo ed il pene non raggiunge la necessaria rigidità per avere un rapporto col partner.
Inoltre se prima mi svegliavo di notte con la vescica piena per andare in bagno, il pene era in erezione.
Ora questo non accade più, mi sveglio per andare in bagno, ma l'erezione non c'è.
Anche se mi sveglio per andare in bagno il pene non va più in erezione.
Ritengo pertanto di non avere più erezioni notturne.
Inoltre anche la quantità di sperma non è tanta e non ha la pressione di uscita che aveva prima.
Ritengo non sia un fatto psicologico.
Ho notato questo cambiamento subito dopo una risonanza magnetica che ho fatto.
I giorni successivi durante l'erezione sentivo uno strano formicolio nel pene.
Può una RM mal fatta causare questo tipo di disfunzione?
Se SI cosa può aver causato?
Può essere un danno permanente?
Cosa posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la RMN è un'indagine non invasiva, né dal punto di vista dell’energia che utilizza, poiché non si avvale di radiazioni, né dal punto di vista dell’esecuzione dell’esame, poiché anche in caso di ricorso alla somministrazione del mezzo di contrasto questo ha un potere allergizzante molto basso e sicuramente inferiore a quello utilizzato con la TAC.

Quindi non si focalizzi su questa ipotesi eziologica non corretta di causa e, senza perdere altro tempo in internet, deve ora sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 512XXX

...