Utente 365XXX
Buongiorno,
ho 46 anni, qualche anno fa ho sofferto di tromboembolia polmonare che non mi ha per fortuna causato alcun problema cardiaco, e, dopo una lunga cura di Warfarin, ora assumo Omeprazolo e Acido acetilsalicilico. Da qualche mese inoltre assumo una compressa al giorno di Rampiril da 1,5.
Da qualche mese soffro di disfunzione erettile : o non raggiungo l'erezione o non si mantiene per il tempo necessario a completare un rapporto, ma solo per pochi minuti. Può essere una conseguenza dell'assunzione di Rampiril? Posso, tenuto conto della pregressa tromboembolia polmonare, usare farmaci del tipo Sildenafil, Tadalafil o simili? Possono esserci soluzioni alternative a tali farmaci?

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la disfunzione erettile può essere un sintomo correlato alla ipertensione ed alla relativa terapia.Ne parli con il cardiologo che le spiegherà,inoltre,che i farmaci proerettili citati non presentano,come controindicazione assoluta una pregressa tromboembolia.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 365XXX

La ringrazio per la veloce risposta.

Esistono farmaci ipertensivi che non causino questo problema? C'è la possibilità che col tempo la cosa migliori, o possa sospendere i farmaci per l'ipertensione? La dose non è molto alta, dice il mio medico di famiglia... Non vorrei ricorrere a farmaci per l'erezione

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il fenomeno erettile é vascolare e,quindi,l'equilibrio di tutto l'apparato circolatorio ne garantisce un buon funzionamento.I
farmaci pro erettili sono dei vasodilatatori che hanno un effetto favorevole solo se il Paziente é in buona salute con una motivazione sessuale adeguata.E' un errore porre la non assunzione come presupposto fondamentale,mentre la medesima deve rimanere un'opzione.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it