Utente 543XXX
Salve,non scrivo per me ma per il mio compagno di 63 anni.da circa 10 soffre di disfunzione erettile,solo negli ultimi tre anni e mezzo però si è deciso a delle visite più accurate.ha al suo attivo un passato da fumatore e "bevitore", è tra l altro affetto da diabete (alimentare). l'erezione è debole .e pur avendo provato diverse medicine non riusciamo ad avere rapporti:sensimev blu,levitra,muse per citarne alcune,e in gel da introdurre con apposita cannula ha eseguito analisi ed eco peniena.ci troviamo in provincia di Pesaro ,sapreste consigliarmi un vostro valido collega?dimenticavo ha preso per 20 GG il samyr.grazie mille

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

sulla questione "indicare un collega" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-nel-trattamento-della-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 543XXX

La ringrazio dottor Beretta, mi permetto di approfittare della sua disponibilità per chiederle se in caso di diabete la ripresa della funzionalità è così difficile!la ringrazio

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo un diabete, soprattutto se non compensato, può essere un problema da non sottovalutare.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com