Utente 416XXX
Buonasera a tutti, ho aperto un consulto qualche sera fa ma effettivamente sono stato troppo precipitoso e forse un po' insicuro nel non raccontare il mio vero e radicato problema. Sono un ragazzo di 22 anni, sono una persona estremamente pigra che tende ad annoiarsi facilmente, già quando avevo 14 anni, dopo 2-3 minuti di video porno iniziavo ad annoiarmi e dovevo trovare qualcos'altro per passare il tempo, dunque l'eccitamento si spegneva subito dopo. Non ho mai avuto un orgasmo al seguito di masturbazione per questo motivo. Mi sono operato di frenuloplastica a 16 anni circa, ma anche dopo le cose non sono cambiate granché. Non provo piacere o interesse nel guardare video o foto di pornostar, ad esempio, le vedo come delle cose troppo distanti dalla mia realtà e pertanto inconcepibili come oggetti sessuali. Mi eccita invece un sacco vedere, ad esempio, qualche foto particolare della mia ragazza, questo sì. Comunque sia ho fatto delle visite, anche controlli alla prostata per capire se ci fosse qualche disfunzione particolare o qualche problema reale che mi causasse queste alterazioni e devo dire il mio andrologo mi ha rassicurato, dicendo di stare tranquillo perchè non ho nessun tipo di problema al membro, almeno ad ora. Sto insieme ad una ragazza da due mesi, ancora non abbiamo avuto un rapporto completo -lei è molto timida ancora sotto quest'aspetto- ma in un'occasione comunque siamo arrivati ai preliminari. Ecco quello che succede adesso è un fenomeno che proprio non riesco a spiegarmi e spero possa trovare delle risposte negli esperti che leggeranno il tutto. Quando sono con lei mi eccito tremendamente, sento il basso ventre bruciare e anche solo attraverso qualche bacio e qualche carezza più intima raggiungo erezioni considerevoli, che arrivano anche a durare 20-25 minuti, mentre a casa non trovo stimoli per masturbarmi. Non so se per via dei pantaloni che stringono e ho addosso, ma quando mi sento particolarmente eccitato e sono con lei, al termine della serata il glande mi brucia e provo dolore quando urino. Addirittura anche in serate in cui non succede nulla in più di qualche semplice bacio, torno a casa e trovo i boxer "chiazzati" di un liquido bianco che presumo sia sperma. Credo di essere venuto dentro ai boxer un bel po' di volte. E dico "credo" solo perchè sono ancora vergine e non avendo mai raggiunto un orgasmo non so se effettivamente quell'ingente quantità di fluido bianco che trovo sui boxer sia un'eiaculazione. Non mi masturbo, e spesso mi capita di fare sogni erotici in cui godo con ragazze che conosco, svegliandomi di nuovo con i boxer sporchi di sperma come quando sto con lei (polluzione notturna, immagino). La mia paura è quella di trovarmi in un ipotetico rapporto sessuale con la mia ragazza ed eiaculare subito dopo essermi tolto i boxer, o peggio durare troppo senza riuscire a venire. Mi rimetto nelle vostre sapienti mani, sperando di trovare conforto nelle risposte che seguiranno, sono molto in ansia. Grazie mille!

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
quasi tutti i giovani possono avere una eiaculazione veloce in occasione dei loro primi rapporti sessuali carichi dimuna eccitazione "spasmodica" "esplosiva"
la grande qualità dei giovani è di poter avere una erezioni valida in pochi minuti dopo la eiaculazione compensando la rapidità della prima
Cerchi però di non "analizzarsi" troppo, sia sereno, affronti le prime esperienze con la sua ragazza che la eccita in maniera corretta e vedrà che tutto andrà bene
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org