Utente 416XXX
Buonasera gentili Dottori, ho 23 anni e tanti dubbi in merito alla mia situazione psico-sessuale.
Non riesco a raggiungere orgasmi attraverso la masturbazione, e questo mi porta ad avere con una certa frequenza delle polluzioni notturne.
Sono fidanzato, con la mia ragazza non ho problemi a raggiungere l'erezione ed eccitarmi, ma non riesco a raggiungere un orgasmo completo (mi fermo al liquido pre eiaculazione, diciamo), anche se lei è soddisfatta dei nostri rapporti perchè a suo dire "duro molto".
Sono stato alla visita con un andrologo che mi ha fatto fare delle analisi di testosterone, prolattina e ormoni vari, ma tutti i valori sono risultati nella norma.
A livello organico non ci sono problemi, ma dovrò farmi un piccolo intervento per via di un piccolo filo che ostruisce un po' la sensibilità durante l'erezione e rende l'erezione talvolta dolorosa nella parte tra glande e prepuzio.
Il dottore, prima di procedere all'intervento, mi ha consigliato un percorso psico-sessuologico che ho già intrapreso da qualche settimana.
Sicuramente inizio a vedere qualche miglioramento da questo punto, ma ancora sono lontano dal ritrovare quella fluidità e quel desiderio che avevo fino a qualche mese fa.
A 23 anni non vorrei mai dover ricorrere a una soluzione estrema come il viagra, anche perchè dal punto di vista psicologico quest'idea è già di base frustrante, voi cosa ne pensate?
In quali casi bisognerebbe ricorrere a un metodo così estremo?
Dovrei utilizzarlo per evitare potenziali figuracce a letto con la mia ragazza?
Sono un po' abbattuto per via di questo problema, e spero che voi Dottori ed esperti nel settore possiate darmi qualche aiuto, grazie!

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se a livello organico non ci sono problemi... potrebbe essere utile sentire in diretta anche un esperto psicologo.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com